PIEDIMONTE MATESE. Giro d’Italia che esclude il Sud, eppure una nota catena di supermercati sponsorizza l’evento: cassiere al lavoro con la “maglia Rosa”.


Oltre al danno la beffa: cassiere di una nota catena si supermercati che indossano la classica divisa del giro mentre servono i clienti.

Un Giro d’Italia edizione 2019 che ha completamente trascurato il Mezzogiorno. Un autentico vespaio di polemiche si sono susseguite per il fatto che le Regioni del meridione, quasi tutte, sono state fatte fuori dal giro agonistico in bicicletta più famoso d’Italia. La corsa “Rosa”, difatti, lembirà soltanto alcuni tratti del Molise, come Venafro, Castelpetroso e Bojano, per raggiungere San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, nelle Puglie. Nella edizione 102 della “Tappa Rosa”, è stata prevista solo per il  16 maggio scorso la 6° tappa che dal frusinate, da Cassino in particolare, è scesa fino alle Puglie, a San Giovanni Rotondo appunto, solcando le province di Isernia e Campobasso. Per il resto out. Ma tra gli sponsor figura una nota catena di supermercati e, quindi, cassiere che pubblicizzano l’evento che ha snobbato molte parti dell’Italia, forse le più belle, le più incantevoli da vedere e da far ammirare ai tanti telespettatori che seguono dal mondo intero la nostra manifestazione sportiva.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu