Sesto Campano. E’ morto l’82enne ricoverato allo Spallanzani: i funerali in forma privata dopo l’autopsia.

I funerali in forma strettamente privata, secondo le disposizioni attuali del governo, appena dopo l’autopsia sul corpo dell’uomo.

Un miglioramento delle sue condizioni generali di salute avevano fatto pensare al meglio, dopo che era stato dimesso dalla terapia intensiva, invece non ce l’ha fatta Michele Buttino, l’82enne di Sesto Campano ricoverato da giorni all’ospedale romano Spallanzani per gravi problemi respiratori, aggravati dalla contrazione del coronavirus. L’anziano è il primo morto della Regione Molise: trasferito a Roma a seguito del peggioramento delle sue condizioni mentre si trovava ricoverato al San Raffaele di Cassino per problemi cardiorespiratori. Ma poi una broncopolmonite aveva consigliato di effettuargli il tampone, che ha confermato i dubbi sulla sua positività al covid-19. “Riteniamo che il paziente sia deceduto per le patologie prevalenti e preesistenti all’infezione – ha sottolineato la direzione sanitaria dello Spallanzani all’Ansa. Abbiamo comunque disposto il riscontro autoptico al fine di confermare le valutazioni cliniche”. Ancora in quarantena i tre figli dell’uomo.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu