PIEDIMONTE MATESE. Ufficio del Giudice di Pace, ripartono le udienze: primi processi penali in presenza, post lockdown.

Referenti della Protezione Civile hanno garantito il rispetto delle norme di sicurezza anche regolamentando l’accesso alle aule secondo le direttive impartite dalla Presidente del Tribunale di S. Maria C.V. dott.ssa Maria Gabriella Casella.

di Raffaele Rao e Mauro D’Isa.

Questa mattina, presso l’Ufficio del Giudice di Pace di Piedimonte Matese, si sono celebrati i primi processi penali in presenza, post lockdown, innanzi il Giudice dott. Paolo Rapa. Per l’occasione era presente la Protezione Civile di Piedimonte Matese nelle persone dell’ing. Gianluca Albanese, coordinatore cittadino e di Roberto Macera, volontario. Gli stessi hanno garantito il rispetto delle norme di sicurezza in tema di contenimento della diffusione del coronavirus, tramite la misurazione della temperatura corporea con termometro ad infrarossi, assicurandosi altresì che gli utenti utilizzassero tutti i DPI, nonché regolamentando l’accesso all’aula di udienza secondo le direttive impartite dalla Presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere dott.ssa Maria Gabriella Casella, per garantirne, comunque, il regolare svolgimento. Ringraziamo, quindi, vivamente tutta la Protezione Civile di Piedimonte Matese, sapientemente guidata e coordinata dall’ing. Gianluca Albanese e, questa mattina, rappresentata da Roberto Macera.

Stampa

Lascia un commento comment1 commento
  1. Giugno 09, 13:26 Anonimo

    Buongiorno agli avvocati,da quando dal giudice di Pace di fanno i processi penali. Solo a Piedimonte Matese

    reply Reply this comment
mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu