AILANO. Oggi la festa del Santo Protettore San Giovanni, il sindaco Lanzone porta una preghiera: “la fine della pandemia”.

Ci rassicura la speranza e la fede in Dio che da qui a breve rivivremo i giorni più belli della nostra esistenza dove sicuramente daremo il giusto posto che meritano ai valori veri ed autentici che ci contraddistinguono

“Oggi nella festa invernale del nostro Santo Protettore San Giovanni AE, ho portato con me ed ho affidato a lui la preghiera comune: la fine della pandemia. Forte le emozioni che mi hanno pervaso – continua il sindaco Vincenzo Lanzone forte il pensiero e la riconoscenza per le persone che hanno dato la vita per salvare altre vite affette dal covid in questo anno terribile per l’intera umanità; alle vittime del covid e a tutti voi cari concittadini che oggi sicuramente in contesto diverso avreste popolato la nostra Chiesa e le nostre strade e piazze!!! forte il pensiero per i nostri cari fratelli puntesi gemellati con noi nel nome del nostro Santo Patrono, che come noi sono attraversati dalle stesse nostre emozioni!! Ci rassicura la speranza e la fede in Dio che da qui a breve rivivremo i giorni più belli della nostra esistenza dove sicuramente daremo il giusto posto che meritano ai valori veri ed autentici che ci contraddistinguono – conclude il il primo cittadino di Ailano mettendo in secondo piano le cose futili che ci deviamo dalla retta via di cittadini modello e di credenti in Dio!!! W San Giovanni“.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu