Vitulano / Morcone. Ritrovati lungo la “Telesina” due veicoli incendiati: arrestati per furto aggravato 4 rumeni.

Dopo le indagini è emerso che i fermati si erano resi responsabili di 6 furti ai danni di aziende ubicate nel territorio per un danno di 30mila euro.

Fermate diverse persone per furto aggravato in concorso, ricettazione, danneggiamento seguito da incendio e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere: in particolare tre rumeni, un 26enne e un 36enne, già noti alle forze dell’ordine, ed un 38enne, mentre un quarto pregiudicato, un connazionale 33enne, è stato denunciato per concorso in furto aggravato. Lungo la strada statale “Telesina”, nel territorio di Vitulano in particolare, sono stati ritrovati due veicoli: un autocarro di marca VW e modello Transporter rubato a Morcone, parzialmente incendiato ed un’autovettura di marca Peugeot e modello 206, anche questa incendiata, con all’interno una targa oggetto di furto commesso ad Agropoli, nel salernitano. Dopo accurate indagini, è stato fermato un veicolo con a bordo quattro persone di nazionalità rumena, che viaggiava in direzione Telese Terme: tre degli occupanti erano gravati da precedenti e, pertanto, i militari li hanno perquisiti e scoperto uno spray anti-aggressione di genere proibito, un coltello a serramanico e una chiave inglese. Successivamente, nel corso del sopralluogo eseguito nei pressi del rinvenimento dei mezzi, poco distante, in una scarpata, sono stati recuperati numerosi attrezzi da lavoro, tra i quali smerigliatrici, mini compressori e trapani professionali e staffe in rame di varia metratura del peso di circa 30 quintali. Si è accertato che tutto il materiale era stato rubato a Morcone nella notte. I veicoli e il materiale, dopo il riconoscimento da parte dei legittimi proprietari, sono stati sottoposti a sequestro per il prosieguo delle indagini. A seguito della visione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza è emerso che tre dei fermati si erano resi responsabili di 6 furti ai danni di aziende ubicate nel comune sannita per un danno complessivo stimato in 30mila euro. I tre stranieri sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Benevento, per un altro è arrivata la denuncia.  A carico di tutti è stata infine avanzata proposta per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu