ALIFE. Giornata Internazionale Diritti Infanzia e Adolescenza e Giornata nazionale dell’Albero: gemellaggio Alife – Scampia.

Il Gemellaggio tra il “Giardino dei cinque Continenti e della Nonviolenza di Scampia” ed il “Giardino della Pace, della Memoria e del Creato, presidio di Pace e di legalità” di Alife. 

Data storica il 20 Novembre 2021, nella Giornata Internazionale dei Diritti Infanzia e dell’Adolescenza e della Giornata nazionale dell’Albero è avvenuto il Gemellaggio tra il “Giardino dei cinque Continenti di Scampia” ed il “Giardino della Pace, della Memoria e del Creato, presidio di Pace e di legalità” di Alife. Protagonisti gli alunni dell‘IIS De Franchis (Sede ex IPIA Alife) e gli alunni dell‘ISISS Foscolo di Teano, manifestazione che ha visto come Ospiti i referenti della Rete Pangea di Scampia. Un sabato mattina dedicato alla Convenzione dei diritti dell’infanzia, adolescenza, legalità, difesa e alla cura della propria terra. Gli alunni dell’indirizzo Turismo del “Foscolo” di Sparanise e gli alunni dell’IIS “De Franchis” di Piedimonte Matese hanno partecipato al convegno una “Scuola di Pace in piazza” sulla legalità e sui diritti dei bambini e degli adolescenti. Grazie all’associazione Onlus “Movimento Ambasciatori per la Pace e la Salvaguardia del Creato del III Millennio”, della preziosa Presidente Agnese Ginocchio, presso il Giardino della Pace, Memoria e Creato di Alife si è tenuta “Giornata per i Diritti”, in occasione dell’anniversario della Convenzione firmata nel 1991 anche dall’Italia.  Il Foscolo ha partecipato all’incontro con quaranta alunni dell’indirizzo Turismo, con il Preside Paolo Mesolella e docenti Stefania Merola e Giovannina Bovenzi. Dell’IIS “De Franchis” P. Matese (sede dell’ ex IPIA Alife) hanno partecipato i rappresentanti delle classi prima, seconda, terza e quarta indirizzo Manutenzione e le classi quinte dell’ indirizzo Manutenzione e Moda, accompagnati dai docenti Domenico D’Agostino, Filomena Farina e dalla Vice Preside Angelina Palmiero. In ricordo di questa giornata è stato intitolato un albero di leccio dedicato ai piccoli naufraghi: Aylan Curdi e all’adolescente di anni 14 trovato con la pagella cucita nella tasca e per ricordare il Gemellaggio con il Giardino dei cinque Continenti di Scampia. Forte la testimonianza dei prof. Fedele Salvatore ( ISISS “A. Romanò” vittima innocente della camorra di Miano e refer. Scuola di Pace di Napoli) e Mirella La Magna ( fondatrice con Felice Pignataro dell’Ass.  culturale “Gridas” di Scampia), referenti della Rete del “Progetto Pangea di Scampia che con il prof. Aldo Bifulco di Legambiente ed altre associazioni della Rete hanno dato vita al progetto Pangea. In un luogo degradato, un tempo discarica della camorra, oggi sorge, grazie all’impegno di Associazioni del territorio che fanno parte della Rete Pangea, un meraviglioso Giardino curato dai referenti della Rete e dagli alunni della scuole con le quali è stato siglato un protocollo per la cura e la manutenzione della vasta area suddivisa in cinque aiuole, simboleggianti i cinque Continenti, tra queste proprio l’aiuola del Mediterraneo dedicata alla Pace. Il nome “Pangea” si rifà al primordiale unico continente terrestre dal quale sarebbero derivati per frammentazione i continenti attuali. Alle spalle dell’area si affaccia lo stadio comunale, sulla parete sono stati realizzati maestosi murales raffiguranti grandi leader che hanno segnato la storia con il loro esempio: Gandhi, Martin Luther King, Malala, Nelson Mandela, alcune vittime innocenti della camorra e tanti altri personaggi simbolo della difesa della Pace e Diritti umani. Obiettivo restituire dignità e bellezza attraverso il lavoro costante a contatto con la propria terra: “Siamo felici di siglare il “Gemellaggio con il Giardino della Pace e della Nonviolenza di Alife” – hanno così’ riferito i referenti della rete Pangea. Ospiti partecipanti:  il Preside Paolo Mesolella, il Presidente dell’Associazione nazionale Combattenti e Reduci ( sez. di Piedimonte Matese) prof. Marcellino Diana, il presidente del Circolo della 3a età di Alife Francesco Montalbano con il vice Offreda; il referente di Libera coordinamento provinciale Fabio De Gemmis che ha ricordato la difesa dei diritti dei bambini;  il referente del Movimento Agende Rosse “P. Borsellino” coordinamento Caserta – Napoli nord  Mimmo Marzaioli, la Presidente del Comitato civico di Raviscanina Maria Gioia Tomassetti, il referente di Plastic Free Raviscanina Giancarlo De Simone, Italia Nostra Caserta prof. Sergio Vellante; la Dirigente scolastica IPSEOA “E.V. Cappello” di Piedimonte Matese Clotilde Riccitelli.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu