SANT’ANGELO D’ALIFE / LETINO. Riutilizzo economie, ecco la preselezione degli interventi ammissibili da inserire nel Progetto Pilota: i Comuni ammessi, Alife non pervenuto.

La società che si occupa di ciò in Terra di Lavoro è la “Innovazione e sviluppo”, a cui sono pervenute 36 istanze di cui…

Arriva l’elenco dell’esito della preselezione degli interventi che sono risultati ammissibili da inserire, adesso, nella proposta di “Progetto Pilota Caserta” al fine di riutilizzare le economie derivanti dai patti territoriali. Le proposte ritenute ammissibili saranno trasmesse al Mise, il Ministero dello Sviluppo Economico.

Gli obiettivi del Patto territoriale sono quelli di concludere iniziative imprenditoriali in sospeso per dare continuità alle attività pregresse rimaste non concluse. Saranno dunque perseguiti una serie  di percorsi innovativi basati su idee realizzabili tese ad implementare, anche nel casertano, attività economiche che aumentino l’impiego lavorativo soprattutto giovanile, soprattutto in un’area geografica con alto tasso di disoccupazione. La finalità del Patto è affrontare le difficoltà che impediscono lo sviluppo attuando un indirizzo comune teso ad implementare le iniziative e operare eventuali rimodulazioni

La società che si occupa di ciò in Terra di Lavoro è la “Innovazione e sviluppo”, a cui sono pervenute 36 istanze di cui 31 ricevibili e ammesse a istruttoria e 5 non ricevibili. Tra le domande ricevibili poi, 29 sono state giudicate idonee di cui 12 ammissibili al “Progetto Pilota Caserta” (nel Matese rientra solo il progetto presentato da Letino) e 17 potenzialmente utili su eventuale richiesta del Mise nelle fasi successive. In questo elenco ritenute idonee le proposte, tra le altre, di Gioia Sannitica, Pratella, Piana di Monte Verna, Pignataro, Falciano del Massico, Tora e Piccilli, Rocca D’Evandro, Conca della Campania, Mignano Monte Lungo, San Pietro Infine, Sparanise. Non ammessa, invece, la proposta unitaria di Sant’Angelo d’Alife, Raviscanina e Ailano.

Leggi sotto il lancio dell’iniziativa

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu