PIANA DI MONTE VERNA. “Il Presidente del Consiglio comunale ostacola la nostra attività a difesa della buona idea”: l’accusa delle minoranze.

La maggioranza non vuole discutere e varare quanto nella mozione nostra ed allora

“Ecco il gioco a cui si sottopone il Presidente del Consiglio comunale, Tariello, per ostacolare la nostra attività a difesa della buona idea. Noi protocolliamo una mozione per il caro bollette e contestualmente chiediamo anche i dati economici all’ufficio finanziario per preparare il lavoro successivo (RIBADIAMO QUESTI DATI NON SONO NECESSARI PER DISCUTERE LA MOZIONE, E’ UN ELEMENTO IN PIU’ CHE VOGLIAMO APPORTARE ALLA NOSTRA AZIONE) – sostengono le minoranze del gruppo “Insieme per Piana”.

La maggioranza non vuole discutere e varare quanto nella mozione nostra ed allora viene chiesto a Tariello di non portarla all’ordine del giorno perchè probabilmente non sanno come discuterla politicamente. Tariello prova ad inventare (lui, o qualche manina?) una scusa per non farla discutere – aggiungono. Noi lo smascheriamo e allora ne inventa un’altra e chiede i dati economici. Perchè li chiede? Perchè sa che il Responsabile dell’ufficio finanziario, assunto fiduciariamente dal Sindaco e che agisce in conflitto d’interesse avallato dal gruppo di maggioranza, conflitto di interesse che ci costa oltre 100.000 euro, quei dati non li fornirà. Ed, infatti, quei dati non ci sono stati forniti, il tutto per proteggere le spalle alla BUONA IDEA e assecondarla sulla non discussione”.

“Un vero e proprio scambio che si è già avuto a maggio. In quell’occasione i dati economici servivano perchè presentavamo emendamenti al bilancio. Li presentammo in modo regolare ma chiedemmo anche il bilancio analitico per essere più precisi. Il Responsabile dell’ufficio finanziario ci disse nel parere che doveva dare (un parere molto opinabile che diede insieme a qualche altro responsabile) che non avevamo indicato in modo analitico i capitoli di bilancio. LO STESSO RESPONSABILE AVEVA OMESSO DI DARCI L’ANALITICO. TUTTO UN GIOCO PER OSTACOLARCI E TUTELARE LA TOTALE INCAPACITA’ POLITICA DELLA BUONA IDEA.STIAMO ASSISTENDO AD ASSURDITÀ SENZA PRECEDENTI, CHE HA UN ARTEFICE CHE A NOI PARE INTENDA VIVERE DI POLITICA E CHE OGNI VOLTA RIESCE A SOGGIOGARE I SUOI COLLEGHI CHE OGNI VOLTA CI CASCANO…UNA VERGOGNA…ALMENO IN PASSATO SI ASSUMEVANO LE RESPONSABILITA’ A NOME LORO QUANDO DOVEVANO FARE QUALCOSA, VOI AVETE BISOGNO DI SCUDI UMANI TRA MEMBRI DEL GRUPPO POLITICO E FUNZIONARI…VERGOGNA”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu