Capua. Open Day sulle malattie cardiovascolari fino a lunedì 2 ottobre a Villa Fiorita.

Visite gratuite per la prevenzione, diagnosi e cura malattie cardiovascolari. Consulenze con ecocolordoppler all’aorta addominale ed ecocardiogramma con Vincenzo Aversano, Responsabile ambulatorio Angiologia, e di Frank Sam Cammuso, Responsabile Reparto Medicina Generale.

di Enzo Perretta

Porte aperte alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura delle malattie cardiovascolari, fino a lunedì 2, a Villa Fiorita di Capua. Nell’ambito della H-OPEN WEEK 2023, giunta quest’anno alla ottava edizione e promossa da Onda – Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, la Casa di Cura capuana che, per il terzo biennio consecutivo, è stata insignita dei 2 Bollini Rosa, effettuerà visite e consulenze gratuite per le pazienti ed i pazienti nella branca della cardiologia.

Gli specialisti in chirugia vascolare Vincenzo Aversano, responsabile dell’ambulatorio in Angiologia, e in cardiologia Frank Sam Cammuso, responsabile del reparto di Medicina Generale sempre della clinica capuana, garantiranno alle pazienti prenotatesi fino ad esaurimento posti disponibili, consulenze ed esami diagnostici, quali l’ecocolordoppler all’aorta addominale e l’ecocardiogramma, per la diagnosi e la cura delle malattie cardiovascolari.

Con l’obiettivo di garantire la prevenzione e la diagnosi precoce delle malattie cardiovascolari, in particolare per la valutazione dello scompenso cardiaco, Villa Fiorita già dallo scorso 26 settembre sta offrendo consulenze cardiovascolari alle rappresentanti del gentil sesso.

“La nostra clinica ha inteso da subito aderire alla VIII edizione dell’(H) Open Week con l’obiettivo di promuovere l’informazione sulle principali malattie cardiovascolari che affliggono le donne, di sensibilizzare l’utenza sull’importanza della prevenzione e favorire la cura delle patologie cardiache e vascolari”, dichiara la presidente del Cda di Villa Fiorita, Raffaella Sibillo.

Da giorni, offriamo ai nostri utenti servizi diagnostici e terapeutici, ed attività informative sulla aorta addominale e sullo scompenso cardiaco che colpisce anche molte donne, non solo gli uomini, così da avvicinare pure la popolazione femminile a diagnosi sempre più precoci e a percorsi di cura personalizzati”, dichiara il Direttore Sanitario di Villa Fiorita, Daniela Percesepe.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu