Amorosi. Incendio in un’abitazione del centro: muore per asfissia l’occupante, un 60enne del posto.

Nell’incendio è morto anche un cagnolino che viveva con l’uomo, mentre un altro è sopravvissuto ed ora vigila accanto alla salma del suo padrone.

Dramma che si è consumato quest’oggi nel centro cittadino di Amorosi dove ha trovato la morte un 60enne del posto: l’uomo sarebbe morto per asfissia dopo l’incendio che è divampato alla sua abitazione in vico Paribella. Si tratta di Carmine Maturo, trovato senza vita all’interno della sua casa fatiscente all’arrivo dei Vigili del fuoco da Telese Terme, allertati da alcuni vicini, che hanno domato le fiamme. Sul posto anche gli agenti di Polizia del locale Commissariato: si attende l’arrivo del medico legale per ulteriori accertamenti e stabilire le esatte cause del decesso. Nell’incendio è morto anche un cagnolino che viveva con l’uomo, mentre un altro è sopravvissuto ed ora vigila accanto alla salma del suo padrone. Il sindaco del paese, Giuseppe Di Cerbo  ha ammesso che in passato aveva proposto un sistemazione alternativa al suo concittadino, che però poco dopo vi rinunciò per ritornare a casa sua.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu