PIEDIMONTE MATESE. Uno spiraglio per le famiglie della Cooperativa “La Floriana”: riunione presso l’Ente montano matesino col sindaco Di Lorenzo.

“Speriamo vivamente, che dopo 40 anni, finalmente si possa mettere fine a questa brutta vicenda che ci ha visto protagonisti incolpevoli”.

L’amministrazione comunale di Piedimonte Matese al fianco delle famiglie che stanno ancora vivendo con incertezza le sorti della loro abitazione da oltre 27 anni, dal 1992 per l’esattezza. Si valuta anche la costituzione nel giudizio in corso di fallimento, quindi, sostenendo le persone che sono state già assegnatarie di alloggi ma non hanno ancora certezze della titolarità dei loro diritti, nel mentre hanno dovuto affrontare ingenti spese legali. “Dopo la riunione del consiglio direttivo tenutasi ieri sera presso la Comunità Montana del Matese – il comunicato del Consiglio Direttivo – alla presenza del Sindaco della città di Piedimonte Matese, Luigi Di Lorenzo, che ringraziamo per la disponibilità, a seguito delle ultime notizie arrivate dal nostro legale e confermate dallo stesso primo cittadino, sembra che questa triste storia stia per giungere a conclusione in positivo per le famiglie della Cooperativa “La Floriana”. Durante l’incontro il sindaco, così come pubblicamente dichiarato in precedenza, ha ribadito che sarà al nostro fianco fino alla fine con qualsiasi iniziativa, anche legale, nel caso la situazione non dovesse sbloccarsi nel breve periodo e ciò si renda indispensabile. Speriamo vivamente, che dopo 40 anni, finalmente si possa mettere fine a questa brutta vicenda che ci ha visto protagonisti incolpevoli”.

Stampa
Lascia un commento comment1 commento
  1. febbraio 02, 11:10 Antonello

    C è il sindaco Di Lorenzo allora sarà un altro flop

    reply Reply this comment
mode_editLascia un commento

menu
menu