CAIANELLO / TELESE TERME. Raddoppio della strada statale 372 “Telesina”, il Comitato Sos 372: “Siamo fiduciosi, ma resteremo vigili”.

ss 372 telesina“Fino a quando non vedremo con i nostri occhi la realizzazione in asfalto e non in “sanpietrini”, del tanto agognato raddoppio della Telesina, resteremo sempre vigili ed attenti alle buche”.

“Nei giorni scorsi sono apparsi diversi articoli di giornale che riportavano dichiarazioni del Sottosegretario alle Infrastrutture e dei Trasporti, in carica, con le quali veniva, chiaramente, annunciato che ‘nei primi mesi del 2018, sarebbe stata posta la prima pietra per il raddoppio della Telesina” ed ancora che “questa è una certezza fuori ogni discussione’”: è quanto scrive in una nota Giovanni Bonelli, presidente del Comitato “S.o.S. 372 Benevento-Caianello”. “Orbene, esprimiamo la più grande soddisfazione e felicità per la novella notizia. Ciononostante, è doveroso sottolineare che tante “prime pietre” nel corso di questo ventennio sono state annunciate che se effettivamente posate ad oggi il raddoppio della Telesina sarebbe già “Cosa Fatta. In ogni caso restiamo molto fiduciosi su quanto affermato, precisando che fino a quando non vedremo con i nostri occhi la realizzazione in asfalto e non in “sanpietrini”, del tanto agognato raddoppio della Telesina, resteremo sempre vigili ed attenti alle buche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.