PIEDIMONTE MATESE / ALIFE. Denunciati un 38enne di Piedimonte ed un 39enne di Alife: tentavano di vendere monili in argento ed orologi senza saperne fornire la provenienza.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Piedimonte Matese (CE), in via A. Moro di quel centro, hanno proceduto al deferimento in stato di libertà di un trentottenne di Piedimonte Matese ed un trentanovenne di Alife (CE) che, nel corso di un servizio di controllo del territorio, sono stati sorpresi mentre stavano tentando di vendere, ad occasionali avventori, alcuni oggetti quali monili in argento ed un orologio di cui non sono stati in grado di fornire alcuna indicazione sulla provenienza. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e sono state avviate le indagini volte ad accertare l’eventuale provenienza illecita dei monili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.