PIEDIMONTE MATESE / ALIFE. “Noi ci mettiamo il cuore”: l’iniziativa della Confesercenti per il 13 e 14 febbraio con sconti e promozioni.

“Abbiamo il dovere di mettere in campo questa attività per lottare contro il fenomeno della desertificazione dei centri storici e per evitare la chiusura delle imprese – commenta Angelica De Cristofano, rappresentante Confesercenti nel matesino.

A Piedimonte Matese c’è grande fermento in quanto da domani va in scena l’iniziativa “noi ci mettiamo il cuore”, un’attività di grande interesse organizzata dalla Confesercenti territoriale di cui è presidente Angelica De Cristofano in collaborazione e sinergia con i commercianti di Piedimonte Matese. L’iniziativa si svolgerà, per l’appunto, il 13 e 14 febbraio prossimi e tutti i commercianti aderenti (oltre 110 esercizi commerciali di svariati settori merceologici) oltre al servizio, la cortesia, la convenienza e la qualità, ci metteranno il cuore. Sono previsti sconti fino al 70% sulla merce in promozione mentre bar e ristoranti offriranno menù particolari per tutti. Gli esercizi commerciali che esporranno sulle vetrine saranno la garanzie di azioni mirate alla cura della clientela con strategia volte a soddisfare l’utente. “Abbiamo il dovere di mettere in campo questa attività per lottare contro il fenomeno della desertificazione dei centri storici e per evitare la chiusura delle imprese – commenta Angelica De Cristofano che la rappresenta Confesercenti nel territorio del Matese. – il nostro futuro è nelle nostre mani e dobbiamo adoperarci. Siamo soddisfatti della grande adesione manifestata dai commercianti locali che hanno ben inteso il nostro fine, moltissimi porteranno avanti il progetto anche nei giorni successivi a San Valentino. La grande partecipazione ci lascia ben sperare, ora attendiamo la risposta della clientela”. I commercianti, quindi, approfitteranno di questi due interessanti giorni sotto l’aspetto commerciale (Carnevale e San Valentino) per ravvivare la città e l’iniziativa si sposa in pieno con quella che è la mission della Confesercenti in tutta Italia, un vecchio, ma quanto mai attuale slogan della Confederazione recita “Se vive il commercio, vive la città”, il susseguirsi di questi progetti lascia ben sperare per il futuro e dimostra il grande senso di maturità dei piccoli imprenditori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.