AILANO. “Non avevo dubbi ma ora è certezza: tamponi tutti negativi”, il lieto annuncio del sindaco Lanzone.

“Siamo stati bravi tutti a non far diffondere nei nostri paesi l’epidemia. Continuiamo così il covid-19 resterà solo un brutto ricordo”.

“Dopo la tempesta c’è sempre il cielo sereno. Ringraziando Dio i tamponi svolti sui cittadini hanno dato esito negativo – annuncia soddisfatto il sindaco Vincenzo Lanzone. Non avevo dubbi ma ora è certezza. Siamo stati bravi tutti a non far diffondere nei nostri paesi l’epidemia. Continuiamo così il covid-19 resterà solo un brutto ricordo”. Ailano è stato uno de tanti Comuni dell’Alto Casertano ad effettuare una campagna di screening sulla popolazione per verificare eventuale positività al covid, voluta dall’amministrazione comunale a guida Vincenzo Lanzone. “E’ andata abbastanza bene, se si considera che sono state vagliate ben 300 persone e nessun caso è risultato da approfondire. In questa prima giornata sono state esaminate le categorie maggiormente a rischio, vedi i dipendenti comunali, gli esercenti commerciali, i dipendenti di uffici pubblici e coloro che lavorano con i privati ma che comunque hanno contatti diretti, e quotidiani, con le persone. Mi ritengo soddisfatto, insomma, anche perchè le operazioni si sono sviluppate in maniera tranquilla ed ordinata. Le persone hanno accolto favorevolmente questa nostra iniziativa, approvata poi dall’Asl, e che è stata condotta dai medici dell’Asl in collaborazione con gli specialisti del Distretto sanitario di zona. Non è escluso che nei prossimi giorni l’iniziativa sarà ripetuta sperando di coprire tutta la popolazione. È doveroso ringraziare pubblicamente la Spett.le Asl di Caserta nella figura del dott. Michele Tari per aver concesso a questo Ente la possibilità di espletare una giornata di screening Covid-19 attraverso test rapidi sierologici; il Personale del Distretto Sanitario di Piedimonte Matese, attraverso medici ed infermieri per aver eseguito materialmente i test; la Protezione Civile Volontari di Ailano per aver coadiuvato è supportato tale operazione impiegando un notevole numero di volontari dall’accettazione, alla gestione dell’ordine pubblico, alla consegna del responso ed all’aiuto con personale sanitario competente nella realizzazione materiale dei test. Orgoglioso di voi, siete stati unici, organizzazione a dir poco perfetta”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu