AILANO. “Sapori e profumi nostrani”: caldarroste, noci, bruschette, vino novello, vin brulè e buona musica; sabato 14 novembre a cura della locale Pro Loco, all’insegna delle popolazioni del Sannio colpite dall’alluvione.

vernelle castagne e vino novello 2015Una serata a tema con degustazioni prelibate e l’esibizione di giovani artisti locali, come i “Tapandos” e Lorena Mancini accompagnata dal Maestro Marcello Ferrazza.

Sabato 14 novembre l’Associazione Pro Loco Ailano organizza l’evento “Sapori e profumi nostrani”. L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore. (Albert Camus). D’autunno le foglie assumono i più vari colori: è un tripudio di sfumature sgargianti. Tutta la natura assume abiti nuovi: è festa; d’estate ha lavorato sodo per dare i suoi frutti all’autunno. Adesso è l’ora di indossare l’abito più bello; è l’ora di assaggiare frutti saporiti e gustosi e il vino e l’olio novello. E’ quanto si è proposto La Pro-Loco “AILANO” con una serata a tema invitando a degustazioni prelibate e con l’esibizione di giovani e già affermati artisti locali, come i “Tapandos” e la cantante Lorena Mancini accompagnata dal Maestro Marcello Ferrazza. La serata sarà all’insegna della solidarietà verso la popolazione del vicino Sannio recentemente devastata dall’alluvione. L’appuntamento è per sabato 14 novembre ad Ailano in Piazza Regina Margherita dalle ore 19:00 per gustare varie prelibatezze: caldarroste, noci, bruschette, vino novello (locale e del Sannio) vin brulè e ascoltare tanta buona musica.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu