ALIFE / CIORLANO. Presunte violenze sessuali, scarcerato il 42enne accusato di aver abusato della figlia della convivente: potrà continuare a lavorare nella sua azienda.

L’uomo era stato arrestato dai militari del Comando Stazione di Alife a seguito delle deposizioni in Tribunale in particolare della figlia della convivente (all’epoca dei fatti solo 14enne, che lo aveva accusato di violenze carnali.

Il Tribunale della Libertà di Napoli ieri ha accolto la richiesta di riesame presentata dall’avvocato difensore, Emanuele Sasso di Alife, ed ha scarcerato M.D. questa notte detenuto in isolamento presso il carcere napoletano di Secondigliano. Ha sostituito la misura inframuraria con gli arresti domiciliari presso l’azienda Garofalo in Ciorlano alla località Torcino.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu