ALIFE. Fuochi d’artificio in onore del Santo Patrono San Sisto I, stop alle polemiche: piena concordia tra il comitato festa e quello di Sant’Anna. I fuochi saranno accesi in un altro terreno esclusivamente per questioni di sicurezza.

fuochi pirotecniciI fuochi di San Sisto I si terranno in un altro terreno, sempre il località Porta Piedimonte ma un pò più distanti dal centro, per consentire la sistemazione ottimale delle batterie di fuochi in tutta sicurezza.

Lo tengono a precisare quelli del comitato festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Sisto I, ed il presidente del sodalizio stesso, Tommaso Abbraccio, che hanno voluto sgomberare il campo da equivoci e maldicenze circa la non concessione dell’utilizzo del terreno, in precedenza fittato da quelli del comitato Sant’Anna (presidente Luca Zarrone) che si sarebbe potuto mettere a disposizione anche per i fuochi d’artificio in onore del Patrono, vista la posizione ottimale, a pochi metri dal centro storico del paese, nei pressi di un’ampio spiazzale (il parcheggio di Porta Piedimonte) che può accogliere molte persone, e comunque ampio abbastanza da poter accogliere le numerose batterie di fuochi. La verità sta nel fatto che i fuochi di San Sisto I si terranno in un altro terreno, sempre il località Porta Piedimonte ma un pò più distanti dal centro, per consentire la sistemazione ottimale delle batterie di fuochi dalla ditta incaricata in tutta sicurezza, giacché trattasi di bombe a media gittata, il cui scoppio sarebbe stato non totalmente sicuro nei pressi delle mura romane, dove non più di dieci giorni hanno trovato sistemazione i fuochi piromusicali in onore di Sant’Anna.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu