ALIFE. “L’Area Finanziaria del Comune di Alife sta diventando un “postificio”: la nota del gruppo “Uniti per Alife”.

“Come sono state fatte le scelte?  – si chiede il gruppo consiliare di minoranza. Semplice! Hanno presentato il curriculum ed é andato, guarda un po’, subito bene! Ma COME SI FA… COME SI FA…”

“Ormai siamo alla farsa… L’Area Finanziaria del Comune di Alife sta diventando un “postificio”! Il Responsabile, da dicembre ad oggi, ha affidato ben due incarichi ad suo omomino (Giuseppe Santoro… forse un parente?) per 10.800 su 5 mesi di lavoro, un incarico ad un tale Sorà da Santa Maria Capua Vetere per 6.000 euro in due mesi ed un incarico ad una certa Sorà (forse parente dell’altro?), sempre da Santa Maria Capua Vetere, di 18.000 euro per 10 mesi! Vi chiederete… come sono state fatte le scelte? Semplice! Hanno presentato il curriculum ed é andato, guarda un po’, subito bene! Ma COME SI FA… COME SI FA…”

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu