ALIFE. Ora incarichi ai parenti di componenti l’esecutivo: siamo alla frutta!!! Bene un giovane legale del posto, ma se questi ha legami parentali…

Con delibera la giunta capeggiata dalla sindaca Di Tommaso ha evidenziato l’opportunità di costituirsi in giudizio per resistere alla domanda attorea, ma il legale è parente diretto del coniuge di un componente la giunta stessa.

Con Determina di Area Amministrativa (la n. 302 del 19 settembre scorso) si conferisce incarico legale all’avv. Angela Martino per “la difesa degli interessi dell’ente avverso atto di citazione dinanzi al Giudice di Pace di Piedimonte Matese a seguito di citazione dell’avv. Pasquale Lista nell’interesse del sig. Vincenzo Squeglia”. La determina segue un atto di indirizzo della giunta esecutiva (la numero 14 del 19/09/2018) a cui ha partecipato, tra l’altro, il sindaco Di Tommaso con funzioni di presidente e da segretario Angelina Licciardi). In data 28 giugno 2018 è stato recepita al protocollo dell’Ente l’atto di citazione innanzi al Giudice di Pace di Piedimonte Matese da parte del legale indicato nell’interesse del Sig. Sgueglia, considerato che “con delibera di giunta veniva evidenziata l’opportunità di costituirsi in giudizio per resistere alla domanda attorea” e che “il Comune di Alife non è dotato di un servizio di avvocatura interno”, quindi “per la fattispecie di che trattasi, necessita reperire all’esterno il professionista idoneo all’assolvimento del suddetto incarico, tenuto conto delle competenze specifiche dell’Avv. Angela Martino, con studio in Alife alla via Tenente Vitelli n.30, che lo stesso contattato per le vie brevi si è reso disponibile ad accettare l’incarico di cui sopra per un importo di € 400,00 oltre IVA e CPA, comunque inferiore al compenso stabilito dal tariffario del D.M. 55/2014; ritenuto di provvedere in merito e di assumere il conseguente impegno a carico del bilancio…”

 

Lascia un commento comment1 commento
  1. settembre 20, 21:45 Matese News

    L’avv Angela Martino. contatta un nostro redattore e conferma tutto: “sono solo 400 euro ed è il primo incarico ricevuto da Alfonso” (Alfonso sarebbe il marito della sindaca Di Tommaso).

    reply Reply this comment
mode_editLascia un commento

menu
menu