ALIFE. Per 18mila euro affidata la contabilità alla signora Eugenia Maria Sorà: e non è un dottore commercialista iscritto all’Albo. Sarà forse parente dell’ex ragioniere Agostino Sorà da Santa Maria Capua Vetere?

Quale “adeguata esperienza e professionalità” può apportare ad un Comune dissestato una futura professionista, dato che professionista ancora non lo è? (nella foto sopra, i Sorà iscritti all’Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili della Provincia di Caserta).

Laurea triennale in Economia e Mangement alla Seconda Università degli Studi di Napoli ed ammessa alla prova orale per l’esame di Stato da dottori commercialisti, la signora Eugenia Maria Sorà si occuperà della contabilità al Comune di Alife per i prossimi 10 mesi. Fresca, difatti, di affidamento di una determina (la numero 31 del 27 febbraio 2019), collaborerà con il responsabile di settore (Giuseppe Santoro, ndr), quest’ultimo ancora in convenzione col Comune di Prata Sannita. Anche se non è iscritta all’Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili della Provincia di Caserta (non iscritta alla Sezione A, nè alla Sezione B, nè all’elenco speciale). Altra scelta oculata dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Di Tommaso, dopo l’affidamento al ragioniere di Santa Maria Capua Vetere, Agostino Sorà, a 4mila euro al mese di collaborazione sempre col RUP Area Finanziaria. Eppure lo stesso responsabile di settore aveva fatto riferimento, sempre nella determina a sua firma di affidamento dell’incarico, di “problematiche connesse (al Comune di Alife) che richiedono la presenza e la collaborazione di figure qualificate che siano in grado di apportare adeguata esperienza e professionalità tali da costituire un valido supporto all’attività amministrativa e un valore aggiunto all’apparato burocratico dell’Ente”. Viene da chiedersi allora: quale “adeguata esperienza e professionalità” può apportare ad un Comune dissestato una futura professionista, dato che professionista ancora non lo è?  Comunque, per la modica cifra di 18mila euro a carico dei cittadini di Alife (quindi 1.800 euro al mese per i prossimi 10 mesi) la Sorà si occuperà di contabilità: in particolare di “Gestione Contabilità IVA Attività commerciale Ente; Gestione Contabilità IVA Split Payment (Scissione dei pagamenti); Gestione Modelli Dichiarativi Iva – Irap – 770”. “La stessa ha manifestato la propria disponibilità a prestare la propria opera professionale presso questo Ente a partire dal 01/03/2019 e fino al 31/12/2019, periodo eventualmente prorogabile ricorrendone le condizioni; il conferendo incarico costituisce contributo professionale rispondente ai principi di efficacia ed efficienza dell’azione amministrativa; l’individuazione del professionista cui conferire l’incarico in oggetto descritto si fonda su valutazioni oggettive dei titoli specialistici e dei requisiti richiesti dalla natura dell’incarico in oggetto; di dare atto che il conferito incarico non costituisce rapporto di pubblico impiego; di stabilire, altresì, che per l’incarico conferito al suddetto professionista sia attribuito un compenso onnicomprensivo di euro 18.000,00 (1.800 euro al mese per i 10 mesi di incarico); di dare atto che la spesa trova copertura finanziaria al Cap. 1046 del bilancio stabilmente riequilibrato 2017/2019 approvato con decreto del Ministero dell’Interno n. 000853 del 08/01/2019; di dare atto, altresì, che l’incarico sarà svolto in autonomia e mezzi propri, senza vincoli di subordinazione, non comporterà l’osservanza di uno specifico orario di lavoro e la prestazione sarà resa principalmente presso la casa comunale, garantendo comunque la presenza per quattro giorni a settimana; di stabilire che la liquidazione del compenso sarà effettuato in rate mensili posticipate – conclude la citata determina – dietro presentazione di regolare fattura, previa verifica dell’avvenuta e regolare esecuzione della prestazione”.

ALIFE Comune Det.n.31-Affidamento Supporto al RUP Area Finanziaria

(CLICCA SUL LINK SOPRA, QUINDI CLICCA SULLA PAGINA CHE SI APRE)

Il ragioniere da Santa Maria Capua Vetere a 4mila euro al mese

SOPRA, IL PRECEDENTE AFFIDAMENTO AL RAG. AGOSTINO SORA’

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu