ALIFE. Progetto “Adotta un giardino” aperto a tutte le aziende, privati ed associazioni: torna l’iniziativa ideata dal precedente Sindaco Giuseppe Avecone.

alife mura romane adotta un giardinoL’affidamento durerà due anni prorogato automaticamente per un altro anno. Le domande vanno presentate al Comune di Alife.

L’iniziativa ebbe un grande successo quando fu lanciata per la prima volta dal Sindaco Giuseppe Avecone nel giugno 2011, quando appena vide l’insediamento la precedente squadra di governo del Comune di Alife. Ed le domande da parte dei privati ed aziende furono tante e tali che si dovette procedere ad una selezione. Anche la neonata amministrazione comunale guidata dal Sindaco Salvatore Cirioli, su impulso dell’assessore al verde pubblico Debora Zazzarino, ha inteso, dunque, riproporre il progetto, chiamando imprese private, cittadini ma anche associazioni “a prendersi cura di un angolo di Alife: zone verdi, aiuole, giardini, piccoli fazzoletti di terra”. Le imprese si prenderanno cura dello spazio verde ed, in cambio, riceveranno un ritorno pubblicitario e di immagine consistente in una targa che richiami l’insegna o il marchio da poter fissare all’interno dello stesso spazio di cui ci si prende cura. L’affidamento durerà due anni prorogato automaticamente per un altro anno (la precedente iniziativa di Avecone aveva la durata di quattro anni). La domanda va presentata al Comune di Alife.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu