ALIFE / SCAMPIA. La Ginocchio alla Marcia contro la violenza: la cantautrice e testimonial per la Pace intervistata dalle telecamere RAI.

Presto con le Istituzioni di Scampia un “Patto di Pace contro la violenza”, dove saranno proprio i genitori di Stefania Formicola i testimoni promotori di questo messaggio di Pace e di Nonviolenza.

Contro ogni forma di violenza e non solo quella contro la donna. Hanno preso parte ad una grande marcia pacifica cittadini, Istituzioni, associazioni, studenti e familiari delle vittime di femminicidio, ma anche vittime di bullismo, baby gang, stalking, estorsione, omofobia e transfobia. L’evento è stato voluto fortemente dalla Dott.ssa Antonella Formicola criminologa, insieme a Luigi Formicola e Adriana Esposito, genitori di Stefania Formicola, la giovane mamma martire di femminicidio. Si sono dati appuntamento il giorno 9 marzo alle 16,30 a Scampia dinanzi alla panchina rossa dedicata a Stefania e a tutte le vittime di femminicidio, dove la Presidente Patrizia Palumbo ha aperto con un messaggio contro ogni forma di violenza, quindi ha preso la parola Maria Luisa Iavarone, Mamma di Arturo, il giovane recentemente aggredito in via Foria da una baby gang. Come si annunciava nel titolo tra le Istituzioni, i cittadini e le associazioni, è stata presente anche Agnese Ginocchio (nella foto, di Alife), cantautrice e Testimonial per la Pace, e Presidente del Movimento Internazionale per la Pace III Millennio della Provincia di Caserta – Regione Campania, l’Ente che ha conferito il Premio Internazionale per la Pace Donna Coraggio, ed.ne 2017, alla memoria di Stefania Formicola (l’evento si svolse presso l’ITS Buonarroti di Caserta diretto dalla preside Vittoria De Lucia). ” E’ importante partecipare a queste lodevoli iniziative ed essere vicini ai familiari di Stefania e di tutte le vittime di violenza. Occorre formare le giovani generazioni alla cultura della Nonviolenza e della Pace, è l’unica strada percorribile per uscire da questo tunnel di morte” ha affermato la testimonial della Pace ai microfoni dell’inviata del Tgr Campania”. Ancora una volta Agnese Ginocchio ha ribadito la volontà di costituire presto con le Istituzioni di Scampia un “Patto di Pace contro la violenza”, dove saranno proprio i genitori di Stefania Formicola, la giovane Mamma che ha vissuto e dato proprio qui la sua vita, i testimoni promotori di questo messaggio di Pace e di Nonviolenza. il corteo per la Pace capeggiato da due striscioni sui quali si leggevano frasi come: “La Nonviolenza è l’arma dei forti, No alla Violenza, No ai femminicidi. La Nonviolenza afferma il diritto alla Pace, il male si vince l’Amore” , si è snodato lungo le vie di Scampia per giungere fino al Rione Don Guanella presso l’Oratorio della Chiesa, dove il parroco Don Lillo De Rosa ( il sacerdote che celebrò i funerali di Stefania Formicola), da sempre vicino alle vittime e ai loro familiari, ha concluso con una riflessione di Pace.

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato né condiviso con terze parti. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori. *

menu
menu