ALIFE. Un albero di Natale accanto a quello della pace: donato dall’Istituto Comprensivo S. Biagio Platani di Roma.

alife albero natale pace 002La manifestazione si è svolta presso il plesso “Francesca Morvillo” del Comprensivo di Roma. Ad Alife è stato piantato nei pressi del plesso “Volturno” in località Porta Fiume.

Un albero di Natale vero tutto particolare, piantato sabato 12 dicembre, farà per sempre compagnia all’albero della Pace, amico di tutti i bambini del mondo. L’albero è stato donato dagli alunni dell’Istituto Comprensivo S. Biagio Platani di Roma, “Scuola educatrice ai valori della Pace”, diretto dalla prof.ssa Valeria Sentili, in occasione della “lezione concerto” dal titolo: “I molti nomi della Pace”, di Agnese Ginocchio sulle tematiche inerenti l’acqua bene comune, la Costituzione, l’ambiente, le donne, il cibo, la Madre Terra, il futuro del mondo, i diritti di tutti i bambini, in particolare con un occhio di riguardo ai bambini che vivono nei paesi poveri e ai bambini profughi che scappano dalle guerre. La manifestazione si è svolta presso il plesso “Francesca Morvillo” del detto Istituto Comprensivo. Molte le domande poste alla testimonial della Pace dai giovani alunni sul perchè della sua scelta e come si può realizzare la Pace concretamente. La lezione concerto si è svolta in occasione dell’Anniversario della dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo. La cantautrice per la Pace ha interagito con gli alunni della scuola ben preparati dalle docenti dei plessi ed in particolare dalla referente del progetto Tilde Silvestri che ha svolto il ruolo di moderatrice. Nel ringraziare per il dono ricevuto Agnese Ginocchio ha fatto sapere: “L’albero è dedicato a tutti i bambini del mondo, in particolare ai bambini invisibili. Bambini che hanno un’infanzia rubata, negata, bambini schiavi, soldato, profughi vittime delle guerre. Questo è il significato del Natale che celebra la Pace e i diritti dell’infanzia negata”.

alife albero natale pace

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu