Amorosi. Fondi Tanzania scovati dalla nota trasmissione televisiva “Striscia”: archiviata l’indagine sul presidente di una onlus.

Truffa, ma anche appropriazione indebita, falso e millantato credito che ha visto come vittima tale Roberto Riccio, originario di Amorosi e presidente della onlus ArtsxWorld: archiviata l’indagine a suo carico. Le ipotesi di reato erano state prospettate rispetto all’uso che avrebbe fatto delle somme raccolte da questa associazione di beneficenza per la realizzazione di un ospedale e di pozzi in Tanzania. Trattasi di un caso che nel 2016 era rimbalzato all’onore delle cronache nazionali grazie a dei specifici  servizi che la notoria trasmissione televisiva delle reti nazionali Mediaset di “Striscia la notizia” aveva trasmesso, quindi evidenziati i comportamenti scorretti di Riccio nell’utilizzo delle somme di denaro, ma che il diretto interessato aveva non solo sconfessato, ma denunciando di essere pronto ad esibire i bonifici del denaro che sarebbe, secondo lo stesso, servito alla costruzione della struttura sanitaria proprio in Tanzania.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu