BAIA E LATINA. “Siamo a metà dell’opera (inesistente): il punto dell’ex sindaco Michele Santoro.

 

“A questo punto, i cittadini si chiedono: “Il Sindaco ed i suoi Consiglieri cosa ci stanno a fare se non hanno voglia, interesse e rispetto alcuno verso la cittadinanza?”.

SIAMO A META’ DELL’OPERA (INESISTENTE)
Sono trascorsi circa due anni e mezzo dall’insediamento dell’amministrazione comunale e molti cittadini si interrogano su cosa sia stato fatto e di cosa i nostri amministratori si siano occupati. Con fatica, difficilmente si riesce a trovare un qualcosa riconducibile esclusivamente all’operato dell’attuale maggioranza, se non la realizzazione del presepe vivente del quale, però, ancor non sono riusciti a liquidare le spese dell’anno 2016 e 2017 e, allo stato attuale, non sappiamo come andrà a finire per l’anno 2018. Per onore di verità verso i nostri cittadini, ci limitiamo soltanto a ricordare agli amministratori l’articolo giornalistico dello scorso 8 marzo 2018 con il quale, spavaldamente, gli stessi comunicavano che, entro pochi giorni, le strade cittadine sarebbero state riparate. Ebbene, dopo circa un anno, della sistemazione delle strade non vi è alcuna traccia. Gli stessi amministratori avevano promesso anche che, entro pochi mesi, avrebbero risolto l’annoso problema della carenza idrica ma, ad oggi, la situazione è solo peggiorata. In due anni e mezzo non sono neanche riusciti a rendere operativo il finanziamento del Ministero delle Infrastrutture di circa 230.000,00 Euro per la potabilizzazione dell’acqua al pozzo di Latina ottenuti dalla precedente Amministrazione. Eppure il problema, ogni giorno che passa, diventa sempre più emergenza ed i nostri amministratori che fanno al riguardo? Nulla. Il nostro paese vive una situazione di abbandono e trascuratezza come mai prima. Con una desolante situazione di assenteismo dei nostri amministratori nell’affrontare i problemi della collettività. La maggioranza non si preoccupa in alcun modo e di alcunché. Sembra un paese con amministratori fantasmi con i quali i cittadini difficilmente riescono a dialogare e, quando ci riescono, i risultati sono quasi inesistenti. A questo punto, i cittadini si chiedono: “Il Sindaco ed i suoi Consiglieri cosa ci stanno a fare se non hanno voglia, interesse e rispetto alcuno verso la cittadinanza?”, conclude Michele Santoro.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu