BELLONA. Mobilità sostenibile, progetto Piedibus a scuola: un successo grazie alla sinergia tra Comune ed Associazioni del territorio.

bellona mobilità sostenibileGli alunni, provenienti dai cinque percorsi diversi, vigilati dagli agenti del Comando Polizia Municipale, sono arrivati a scuola indossando una pettorina gialla.

Alunni, docenti, amministrazione comunale e cittadinanza tutta impegnati nel progetto Piedibus alla Scuola Primaria “Giuseppe Fanciulli”. Gli alunni, provenienti dai cinque percorsi diversi, vigilati dagli agenti del Comando Polizia Municipale, sono arrivati a scuola indossando una pettorina gialla. Il progetto, grazie anche alla collaborazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri “Vice Brig. CC Francesco Villano”, Sezione di Bellona, presieduta da Francesco De Maio, è denominato “A Passo Sicuro – Mobilità attiva e sicurezza nel percorso casa-scuola – Piedibus a Bellona”, ed è stato frutto di un lavoro di squadra tra Amministrazione Comunale, Sindaco Filippo Abbate, Istituto Autonomo Comprensivo “Dante Alighieri”, diretto dal prof. Giovanni Spalice ed Associazione “Genitori in Movimento”, che vede come Presidente Fabio Rocco. Al progetto hanno concesso il patrocinio: U.N.I.C.E.F. – Comitato Regionale Campania, Legambiente – Scuola e Formazione, AVIS Comunale di Bellona e Grafica Sammaritana. Partners del progetto: Azienda C.P.E. Italia per il percorso di educazione stradale, AVIS Comunale Bellona con Fusco Store e Grafica Sammaritana, con la collaborazione del Circolo Enciclopedico, Associazione Dea Sport Onlus, Associazione Dillo a Tutti, Associazione Teatrale Amatoriale Scenicamente, Associazione Culturale Alas de Speranza, FELAB di Giuseppe Fusco, Sabino Claudio Di Gaetano, Angelo Fiata.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu