CAIAZZO. Tra i primi Comuni ad approvare i progetti Puc: ora il riparto dei fondi.

Al Comune di Caiazzo andranno circa 18.873,00 che dovranno essere rendicontati e potranno essere utilizzati…

“Siamo stati tra i primi comuni, già nel 2020, ad approvare i progetti PUC (Progetti utili alla Collettività) – fa sapere il sindaco Giaquinto. Questa mattina ho partecipato alla riunione di coordinamento dei Sindaci dell’ambito sociale C4 di Piedimonte Matese. Vari gli argomenti da discutere e approvare: tra questi il riparto dei fondi per consentire ai Comuni di avviare i Puc, ovvero di poter utilizzare i percettori del reddito di cittadinanza in lavori utili alla collettività. Al Comune di Caiazzo andranno circa 18.873,00 che dovranno essere rendicontati e potranno essere utilizzati esclusivamente per spese di assicurazione, formazione, medico del lavoro e spese di materiale. Molti dei percettori del reddito di cittadinanza sono in attesa di potersi rendere utili e prestare il loro servizio alla città. Tempi tecnici per l’attivazione e li avremo a sostegno delle varie attività previste nei progetti redatti dal Responsabile Gaetano Chichierchia su impulso dell’Assessore alle Politiche Sociali Monica Petrazzuoli e presentati già nel 2020”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu