CAIAZZO. A promozione acquisita continua inesorabile la marcia vincente del Csi Caiazzo Basket.

Domenica 14 da calendario il CSI Basket CAIAZZO osserverà il turno di riposo, poi ci sarà la sosta per la Santa Pasqua.

Ventiduesima vittoria su ventitré incontri disputati e quindicesima consecutiva, non ci sono più appellativi per definire questa squadra che ha strapazzato di volta in volta gli avversari di turno.
Sabato è toccato ai napoletani della Virtus Neapolis interrompendone la striscia positiva che durava da ben sei turni. Partivano forte i napoletani che con un indemoniato Scura sorprendevano il team caiatino imbottito di giovani per la contemporanea assenza di Francesco Del Basso, Marallo, Di Lorenzo e Monizio. Non si perdevano però d’animo i caiatini che con il passare dei minuti iniziavano a macinare gioco bombardando letteralmente il canestro avversario con Paolo Palladino, Onorio Petrazzuoli e Peppe Del Basso coadiuvati sotto canestro da Salvatore Aiezza e della grinta messa in campo dall’indomabile capitano Django Amoroso, Pasquale Colella e Pietro Nevano e Roberto Romano. Risultato finale 68 -78 a favore del CSI Basket con uno stratosferico Paolo Palladino autore di 7 bombe consecutive da 3 e che con i 2 tiri liberi finali chiudeva l’incontro con 23 punti personali. Niente da fare quindi per i napoletani i quali in tutti i modi hanno cercato di rendere la vita dura ai caiatini i quali però quest’anno hanno deciso di non lasciare nemmeno le briciole alle squadre avversarie. A promozione già acquisita da oramai tre turni, Domenica 14 da calendario il CSI Basket CAIAZZO osserverà il turno di riposo, poi ci sarà la sosta per la Santa Pasqua. Domenica 28 aprile l’appuntamento è per la cittadinanza intera invitata ad assistere all’ultimo atto di questa fantastica cavalcata quando alla palestra di via Astolfi saranno di scena gli isolani dell’OLIMPIA BASKET CAPRI ed a seguire i festeggiamenti per la storica promozione in serie “D”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu