CAIAZZO. Corso di formazione con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese sul tema “fantasia e immaginazione: sabato 25 giugno presso la tenuta San Bartolomeo.

caiazzo san bartolomeo giardiniUna performance interattiva che coinvolge per tre ore il partecipante che interagisce in prima persona con le argomentazioni attraverso esercizi, dimostrazioni pratiche, discussioni.

caiazzo massimo gerardo carreseRuoli e aspetti nella vita quotidiana e nelle principali discipline umanistiche, scientifiche, ludiche e artistiche”. Il corso, sostenuto da Tenuta San Bartolomeo di Caiazzo è ospitato dall’Associazione Musicaperta di San Leucio (via del Setificio 2). Sabato 25 giugno a partire dalle 16:30 si terrà un corso di formazione incentrato sui temi della fantasia e dell’immaginazione viste nella pratica quotidiana e nelle principali discipline umanistiche, scientifiche, ludiche e artistiche. Una performance interattiva che coinvolge per tre ore il partecipante che interagisce in prima persona con le argomentazioni attraverso esercizi, dimostrazioni pratiche, discussioni. A condurre il corso il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, studioso di Storie e caratteristiche della fantasia e dell’immaginazione, che conversa sulle due facoltà della mente esplorate in vari ambiti e contesti. L’Associazione Musicaperta di San Leucio ospita l’ultima tappa del corso di formazione che con l’appuntamento di sabato prossimo giunge alla sua conclusione dopo aver percorso varie città italiane (Milano, Mantova, Siena, Campobasso e soprattutto città in Campania) con destinatari librerie, associazioni, scuole. Un progetto formativo itinerante denominato APC – Aziende per la Cultura e ideato dallo stesso Carrese che ha coinvolto imprenditori del casertano per raccontare anche la loro esperienza creativa nell’ambito della formazione. La tappa di San Leucio è supportata da Tenuta San Bartolomeo di Caiazzo. Ingresso libero previa adesione. Posti limitati. Info www.fantasiologo.com

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu