CAIAZZO. CSI Basket inarrestabile, 10° vittoria consecutiva e 17° in campionato.

“Abbiamo un sogno nel cuore… e allora anDiamo prossima trasferta a Marcianise per continuare a sognare”.

Non ci sono più aggettivi per definire oramai questo squadra che domenica dopo domenica, vittoria dopo vittoria sta componendo un magnifico mosaico al fine di realizzare una fantastica impresa. Nel giro di soli tre giorni infatti consegue altre due vittore rimettendo la classifica a posto e portando di nuovo a + 6 le lunghezze sull’inseguitrice PALLACANESTRO Capo Miseno. Archiviata senza mai soffrire la pratica Pick and Roll Pozzuoli nell’incontro casalingo di domenica 3 marzo con una partita gestita senza troppi affanni nella quale Peppe Del Basso tocca quota 300 punti in classifica marcatori e con Onorio Petrazzuoli, che nonostante il nervosismo in campo causato dagli avversari e da una direzione di gara da parte degli arbitri che lascia a desiderare, riesce comunque a mandare in tilt la difesa avversaria che è costretta a raddoppiarlo ogni qual volta la palla è nelle sue mani. Sarà poi costretto a riposare un quarto in panca per falli, dopo però aver comunque piazzato un paio di triple che fanno ruggire il palazzetto quasi quanto quella del capitano Django Amoroso. A completare l’opera ci pensa Pasquale Colella coadiuvato dai soliti Palladino e Di Lorenzo che con i suoi 20 punti è il top scorer di giornata. Da segnalare la prestazione difensiva di Andrea Marallo, che se non fosse stato costretto a lasciare il campo causa 5/5 falli lo troveremmo ancora in campo a rincorrere qualsiasi cosa gli capiti a tiro. Ottimo debutto per Aiezza, che aggiunge muscoli e centimetri alla causa andando a rinforzare il pacchetto “centri” di Caiazzo, dimostrandosi difficile da fermare quando punta il canestro. Ennesima prova convincente dell’under Nevano che sta trovando sempre più spazio nelle rotazioni dalla panchina aggiungendo un’altra freccia alla faretra dell’arco di coach Santoro. Nell’incontro di recupero di Mercoledì 6 marzo il CSI BASKET CAIAZZO faceva visita all’Audax Gaudanium presso lo splendido impianto del Palaraffaella di Via Caduti di Superga a Calvizzano. Incontro facile solo sulla carta in quanto i calvizzanesi hanno reso fino all’ultimo la vita difficile ai ragazzi caiatini i quali partiti alla grande chiudevano il primo quarto sul 5 a 21. All’ inizio del secondo quarto si assisteva ad una reazione del’AUDAX che rientrava in partita piazzando un parziale di 14-0 che induceva lo staff tecnico caiatino a ricorrere ad un time-out per scuotere i propri ragazzi. Chiamata provvidenziale poiché al ritorno in campo i caiatini imprimevano un’altra accelerata al match andando a riposo all’half time con il risultato di 29 – 48. Gli ultimi due quarti andavano avanti con fasi altalenanti con una insolita imprecisione dalla lunetta dei caiatini che invece riuscivano a tenere a distanza gli avversari con tiri da 3 messi a segno a ripetizione dai soliti cecchini Peppe Del Basso, Onorio Petrazzuoli e Paolo Palladino che però non riuscivano a tramortire il Calvizzano che reagiva con un gran finale arrivando a solo – 3 lunghezze dei caiatini. In controtendenza con quanto accaduto precedentemente questa volta erano i tiri liberi a decidere l’incontro, Serviva infatti tutta la freddezza di Petrazzuoli prima e Palladino dalla lunetta i quali non fallivano quelli decisivi portando di nuovo a + 5 le lunghezze sui calvizzanesi quando il suono della sirena sanciva la diciassettesima vittoria in campionato del CSI CAIAZZO Basket con il risultato di 75- 80. Abbiamo un sogno nel cuore… e allora anDiamo prossima trasferta a Marcianise per continuare a sognare.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu