CAIAZZO. Il CSI Caiazzo Basket saluta il nuovo anno con la decima vittoria in campionato.

In attesa delle vere antagoniste del girone: il 19 gennaio l’Olimpia Basket Capri, attualmente al 3 posto in classifica, ed il 26 gennaio la Pallacanestro Capo Miseno che invece occupa il 2° posto.

Il Caiazzo Basket inizia il nuovo anno conseguendo la decima vittoria nell’ undicesima giornata di campionato battendo la Virtus Neapolis con il risultato di 68 – 52. Per far fronte alle assenze di Amoroso, Cecere e Di Lorenzo il CSI schiera i ragazzi cresciuti nel vivaio e passeggia nel confronto con i napoletani in un incontro senza storie. Chiamati in causa i cestisti caiatini Pietro Nevano, Pasquale Colella e Antonio Zaccaro rispondono alla grande dando il loro validissimo contributo alla causa facendo capire a più riprese che su di loro lo staff tecnico può contare. Ottima la gara dei primi due, che schierati nel quintetto iniziale, hanno offerto una prova di grande maturità non lasciandosi mai intimidire, supportati sempre dai veterani che con la loro esperienza stanno facilitando l’ integrazione dei giovanissimi nel gruppo. Buona anche la prova degli altri under Zaccaro, Palladino e Filsinger e che nonostante provenissero da infortuni quando sono stati chiamati in causa hanno lasciato la loro impronta sulla partita. Nel prossimo turno di domenica 13 gennaio il C.S.I. osserverà da calendario il turno di riposo che mai come in questo caso capita a proposito. Sarà necessario recuperare tutti gli infortunati e prepararsi al meglio ad affrontare nei successivi due incontri esterni le vere antagoniste del girone e precisamente il 19 gennaio l’Olimpia Basket Capri, attualmente al 3 posto in classifica, ed il 26 gennaio, nella prima giornata del girone di ritorno, la Pallacanestro Capo Miseno che invece occupa il 2° posto. Alla fine di gennaio quindi la società caiatina avrà una situazione chiara su quale potrà essere il suo ruolo in questo campionato che attualmente la vede dall’inizio in testa alla classifica con 10 vittorie ed una sola sconfitta. In seno alla società, così come lo scorso anno e forse scaramanticamente, al momento non si fanno progetti, andiamo avanti alla giornata consapevoli ed orgogliosi di avere con noi atleti esemplari e ragazzi eccezionali, a loro va il nostro grazie per l’impegno e la professionalità che stanno dimostrando.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu