CAIAZZO. Muore per covid noto avvocato cittadino: era ricoverato in rianimazione all’ospedale di Caserta.

L’avvocato Grasso, persona da tutti conosciuta e stimata, era stato colpito dal Covid-19 e, purtroppo, quando sembrava che si stesse risolvendo, tutto è precipitato”.

Era ricoverato nel reparto rianimazione del nosocomio Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta ma purtroppo, dopo tante battaglie legali vinte, ha perso la sua personale contro il covid, che lo ha portato via all’età di 66 anni. La cittadina di Caiazzo piange il noto avvocato Giuseppe Grasso, che era risultato positivo al coronavirus nei giorni scorsi e per questo necessario di cure in ospedale. Il decesso del professionista, stimato e conosciuto in tutta la provincia casertana, colpisce l’intera comunità caiatina, con tanti messaggi di dolore e cordoglio che stano giungendo in queste ore alla famiglia: “Carissimi, è di poche ore fa la tristissima notizia della morte, del nostro concittadino, l’ Avvocato Giuseppe Grasso – scrive il sindaco Stefano Giaquinto. È una notizia che ci lascia tutti profondamente addolorati e rende ancora più grigia questa domenica di fine anno. L’avvocato Grasso, persona da tutti conosciuta e stimata, era stato colpito dal Covid-19 e, purtroppo, quando sembrava che si stesse risolvendo, tutto è precipitato. Ancora una volta, quest’anno, mi ritrovo a dover condividere con tutti voi una notizia così amara. Non voglio aggiungere altro. Di fronte alla morte siamo sempre impreparati, e qualunque parola rischia di diventare inutile. Certo di interpretare il pensiero dell’Amministrazione e di tutti i caiatini, esprimo le più profonde condoglianze alla moglie Dolores e a tutti i suoi familiari.Vi siamo vicini”. Al cordoglio del primo cittadino di Caiazzo si è aggiunto quello del sindaco della vicina Piana di Monte Verna, Stefano Lombardi: “Anzitutto voglio esprimere il cordoglio e la vicinanza della Comunità Pianese alla famiglia Grasso e alla Comunità Caiatina tutta per la scomparsa dell’Avv. Giuseppe Grasso. Noto e stimato professionista del comprensorio, portato via da questo maledetto virus”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu