CAIAZZO. Ripartire dall’APC – Aziende per la Cultura Artigiani e imprenditori della provincia di Caserta sostengono il corso di formazione itinerante del fantasiologo Massimo Gerardo Carrese.

caiazzo massimo gerardo carreseSul territorio nazionale e locale i primi appuntamenti da marzo 2016. Destinatari: scuole primarie, librerie, associazioni culturali e biblioteche.

A marzo parte il Progetto di Formazione itinerante APC – Aziende per la Cultura, ideato e coordinato dallo studioso Massimo Gerardo Carrese, un progetto ambizioso reso concreto dal supporto di imprenditori e artigiani della provincia di Caserta che credono nel valore della Cultura intesa come conoscenza, condivisione, crescita. In particolare, gli imprenditori e artigiani casertani sostengono il corso di formazione itinerante (laboratorio didattico-esperienziale) dedicato alla fantasia e all’immaginazione per come ideato dal fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, esperto di Storie e caratteristiche della fantasia e dell’immaginazione, due facoltà della mente da lui studiate nella pratica quotidiana e nelle diverse discipline che spaziano dalla linguistica alla matematica, dall’arte alla pedagogia, dalla storia al design. Gli incontri del fantasiologo Carrese si distinguono per originalità dei temi, per la metodologia innovativa e riferimenti bibliografici scientifici e umanistici. Inoltre, i suoi incontri culturali sono noti come performance interattive: il partecipante è chiamato a interagire ai temi proposti in prima persona, in modo pratico, riflessivo e attivo. Da oltre un decennio Carrese gira l’Italia (e non solo) in ambienti universitari, scolastici e sociali e divulga le sue riflessioni e pubblicazioni artigianali (edite da Ngurzu Edizioni) dedicate ai temi della fantasia e all’immaginazione, da lui intese rispettivamente come “facoltà del possibile” e “facoltà dell’azione”. Il progetto APC – Aziende per la Cultura è dedicato alle scuole primarie, biblioteche, associazioni culturali e librerie del territorio casertano e nazionale. I primi incontri in calendario, gratuiti per i partecipanti, sono fissati per il prossimo marzo, quando saranno resi noti anche i nomi delle Aziende che a oggi hanno già aderito al progetto. Per conoscere il programma di formazione è possibile visitare la pagina www.fantasiologo.com

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu