DRAGONI / ALVIGNANO / CALVI RISORTA / BELLONA. Regionali 2020, tutti i nomi: Di Costanzo, Lombardi, Lavornia, Zinzi, Palmeri, Sgambato, Riello, Stellato.

Un pensierino lo stanno facendo pure Giovanni Lavornia, figlio di Silvio Lavornia, ex presidente della Provincia e sindaco di Dragoni.

Certezze nel Pd, dove gli uscenti Stefano Graziano e Gennaro Oliviero punteranno alla riconferma. Nuova di candidatura, invece, la responsabile nazionale scuola del Pd, Camilla Sgambato che, da S. Maria C. V., tenterà un posto nel Consiglio Regionale, dopo la mancata nomina a sottosegretario nel governo Conte bis. L’altra donna forte potrebbe essere Lucia Esposito da San Nicola la Strada, convinta da Gennaro Oliviero, rimasta fuori l’altra volta nonostante le 13mila preferenze. Lavora alla lista SeiSud (le sei regioni del Sud Italia) Nicola Caputo: lui non si candiderà direttamente ma con lui già diversi nomi, come il consigliere comunale di Caserta Pasquale Antonucci. Sempre nel centro sinistra l’esordio da candidata dell’attuale assessore regionale al lavoro, Sonia Palmeri da Piedimonte Matese, che scenderà in campo nella lista De Luca presidente. Della partita regionale potrebbe esserci pure l’ex senatore Vincenzo D’Anna che, dopo essere stato determinante con la sua Campania in rete. Massimo Grimaldi correrà ancora con Forza Italia, e forse non nel partito azzurro l’ex presidente della Provincia ed ex consigliere regionale Angelo Di Costanzo, già sindaco di Alvignano, forte delle quasi 14mila preferenze accordategli la volta scorsa. Sempre nel centrodestra si fa spazio la (ri)candidatura di Gianpiero Zinzi, stavolta non con Forza Italia bensì col gruppo “Cambiamo” che fa riferimento al governatore della Liguria Toti. Con lui, potrebbero esserci l’ex vicesindaco di Aversa Nicla Virgilio e il sindaco di Calvi Risorta Giovanni Lombardi (figlio dell’ex consigliere regionale di An). Lavora per una candidatura regionale anche il consigliere di San Prisco Francesco Paolino, vicecoordinatore azzurro, pronto magari al fianco di Clemente Mastella, sindaco di Benevento, per il quale si è impegnato anche per promuoverne la candidatura a governatore. Con la Lega l’ex assessore alle Attività produttive del Comune di Caserta Emilio Caterino che correrà col sindaco di Frignano Gabriele Piatto e con il coordinatore provinciale Salvatore Mastroianni. Un pensierino lo stanno facendo pure Giovanni Lavornia, figlio di Silvio Lavornia, ex presidente della Provincia e sindaco di Dragoni. Ai nastri di partenza delle prossime regionali di primavera torna dopo dieci anni la lista di Alleanza di centro ispirata dal giornalista Rai Francesco Pionati. Vincenzo Viglione, invece, proseguirà la sua avventura con il Movimento 5 stelle. Tutto da scrivere il futuro di Giovanni Zannini e di Alfonso Piscitelli (nella foto con De Luca), molto forti anche nell’Alto Casertano: da escludere la collocazione nella lista di cinque anni fa, dal momento che sia l’avvocato che il medico possono scendere in campo sia in uno schieramento che nell’altro avendo dialoghi aperti in entrambe le coalizioni. Sempre più insistenti le voci che vedono Zannini dialogare con Fratelli d’Italia, insieme all’altro ex consigliere provinciale Giuseppe Mariniello che ha aderito al progetto della Meloni, come pure l’ex sindaco di Castel Morrone Pietro Riello e il consigliere comunale di Aversa Alfonso Oliva. Esclusa la candidatura del consigliere uscente Luigi Bosco che,dopo il passaggio in Italia Viva di Matteo Renzi, ha annunciato di partecipare alla competizione con un ruolo differente rispetto a 5 anni fa. Pronti a correre con lui Orlando De Cristofaro, già segretario di Fi ad Aversa e figlio dell’ex primo cittadino Enrico De Cristofaro, il vicesindaco di Cellole Giovanni Iovino, la consigliera di Caserta Liliana Trovato e l’assessore di Bellona e componente del cda della società Terra di Lavoro Steve Stellato. Attivo anche Francesco Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, che  sta anche contattando un po’ tutti gli amministratori di Terra di Lavoro per cercare di costruire una lista che possa essere competitiva.

.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu