CALVI RISORTA. Arriva il “porta a porta”: l’annuncio dell’amministrazione comunale calena che cambia il sistema di raccolta dei rifiuti. Un preciso calendario per il conferimento dell’immondizia, chiamata diretta per i rifiuti ingombranti.

calvi risorta marroccoMa “I veri protagonisti di questa rivoluzione culturale per la nostra comunità – confida l’amministrazione comunale Marrocco – saremo tutti Noi in quanto cittadini, chiamati a dare dimostrazione di senso civico, di impegno e di rispetto delle regole”.

di Luciana Antinolfi

“Carissimi Cittadini,
dal mese di gennaio cambierà il sistema di raccolta dei rifiuti nel nostro Comune. Si passerà dall’attuale tipologia di conferimento stradale a cassonetto, al servizio di raccolta domiciliare, il sistema cosiddetto “porta a porta”. Questo servizio, semplice nella sua realizzazione, prevede il deposito, all’esterno della propria abitazione, nei giorni e negli orari stabiliti secondo un preciso calendario, del proprio rifiuto differenziato. Alle utenze domestiche sarà distribuito, gratuitamente, uno speciale kit composto da buste di diverso colore e contenitore per la raccolta della frazione umida. Alle utenze non domestiche saranno, invece, consegnati specifici contenitori carrellati di diverso colore per le diverse tipologie di rifiuto. Tale modalità di raccolta sarà applicato a tutto il territorio di Calvi Risorta, con la sola eccezione delle Masserie e delle Case Sparse, situate in zone molto lontane dal centro, in cui sarà incentivata la pratica del compostaggio domestico e il conferimento in contenitori specifici. Per i Rifiuti Ingombranti, RAEE, Beni Durevoli, Sfalci Verdi, è previsto il ritiro su chiamata direttamente al domicilio dell’utente. Con il Vostro prezioso aiuto, attraverso semplici gesti, attenti e rispettosi delle regole, realizzeremo un nuovo sistema di conferimento nel segno di un modello di sviluppo eco-sostenibile. Sarà fondamentale il rispetto assoluto delle indicazioni e delle modalità di conferimento. Nulla di particolarmente complicato, ciascuno riceverà materiali ed istruzioni per poter effettuare al meglio la propria parte.

Perché è importante cambiare:
 perché vogliamo aumentare la raccolta differenziata: il “porta a porta” è il sistema più efficiente per incrementare la percentuale di raccolta differenziata, conseguendo l’obiettivo di avere dei vantaggi in termini economici ed ambientali;
 perché desideriamo un ambiente migliore: una maggiore raccolta differenziata significa recuperare beni che possono essere riciclati e riutilizzati;
 perché vogliamo migliorare la qualità del servizio di gestione dei rifiuti: il “porta a porta” è un servizio più vicino ai cittadini che potranno lasciare i propri rifiuti sotto casa;
 perché vogliamo la nostra cittadina più bella: l’eliminazione dei cassonetti dalle strade contribuirà a migliorare il decoro urbano. Si recupereranno spazi comuni e le strade saranno più pulite.

Durante il servizio, Consorzio SINERGIE, in qualità di gestore, utilizzerà moderni automezzi con caratteristiche euro 5, a bassissima emissione di anidride carbonica, rispettando così i parametri imposti in materia di tutela ambientale. Sarà implementato lo spazzamento manuale e meccanizzato del territorio comunale nei giorni feriali e in occasione di festività e manifestazioni. Si provvederà inoltre al lavaggio delle strade, alla disinfezione, alla pulizia e alla disostruzione dei pozzetti stradali e delle caditoie.
È programmato un servizio di diserbo due volte l’anno. A breve, infine, con l’attivazione dell’Isola Ecologica ogni utente potrà conferire tutte le tipologie di rifiuti, ad esclusione dell’umido, direttamente alla piattaforma.
Per il conferimento diretto saranno previste delle agevolazioni che saranno esplicitate nel regolamento. I veri protagonisti di questa rivoluzione culturale per la nostra comunità saremo tutti Noi in quanto cittadini, chiamati a dare dimostrazione di senso civico, di impegno e di rispetto delle regole”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu