CALVI RISORTA. Questione caserma dei carabinieri ancora tema scottante: interviene l’amministrazione comunale.

La Prefettura di Caserta, con nota n. 20385 del 27.02.2018, ha comunicato che è venuta meno la disponiblità dell’immobile di proprità privata attualmente occupato dalla Caserma dei Carabinieri ed invita il Comune a ricercare un nuovo immobile di proprietà comunale da adibire a sede della Caserma dei Carabinieri a titolo gratuito. Con deliberazione di Giunta Comunale n. 56 del 04.07.2019 l’Amministrazione Comunale ha espresso la volontà politica di destinare l’immobile ubicato in Via Rio Lanzi nella frazione di Petrulo di questo comune quale sede della Caserma dei Carabinieri. La Prefettura, con nota prot. n. 0079110 del 14.08.2019, comunica che ha interessato il Ministero dell’Interno in merito alla disponibilità di questa Amministrazione Comunale a mettere a disposizione dell’Arma un immobile di proprietà comunale da adibire a Caserma dei Carabinieri di Calvi Risorta e che il Ministero dell’Interno ha autorizzato la stipula del protocollo d’intesa tra la Prefettura ed il Comune di Calvi Risorta per l’adeguamento dell’immobile ubicato in Via Rio Lanzi da destinare quale Caserma dei Carabinieri. Ad oggi la procedura è in itinere. Invitiamo l’intera popolazione a non dare alcun credito a chi, per mera opposizione politica o per spirito di estremo protagonismo, dice bugie e menzogne anche su questo. Consigliamo inoltre alla Consigliera Mariarosaria Capasso, che in merito alla Caserma dei Carabinieri ha diffuso notizie non veritiere, di informarsi adeguatame prima di avventurarsi in dichiarazioni istituzionalmente infondate che potrebbero creare allarmismo tra la popolazione. L’Amministrazione Comunale

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu