Capracotta / Isernia. Concerto di Arpa e voce: in città il prossimo 13 dicembre 2015 presso l’Eremo di San Cosma e Damiano.

isernia concerto arpa e voce 2015 001“In occasione dell’apertura dell’anno giubilare – spiega il rettore del Santuario, padre Celeste Cerroni – festeggeremo Santa Lucia con i costumi di Capracotta e con tanta buona musica”.

di Elisabetta Scuncio

Anche la città di Isernia si prepara all’inaugurazione dell’Anno Giubilare. Tra gli eventi più attesi il Concerto di Arpa e voce in programma domenica 13 dicembre 2015, presso l’Eremo di San Cosma e Damiano. Dopo la Santa Messa delle ore 16, a partire dalle 17 si esibiranno, nell’antico santuario, le due artiste isernine Tiziana Tamasi (arpa) e Antonella Inno (soprano). Ricco il programma della serata che vedrà eseguire, magistralmente, musiche di Vivaldi “Domine Deus”, Haendel “Preludio e toccata”, Frisina “Magnificat”, Hasselmans “Ballade” e “Chanson de Mai”, Mozart “Laudate dominum”, Caccini “Ave Maria”, Verdi “La Vergine degli Angeli” e, a concludere, un Medley natalizio di artisti vari. “Un’occasione – afferma Antonella Inno – per chi volesse trascorrere un’ora in compagnia di buona musica sacra, con la dolcezza dell’arpa e la mia voce. Sarà possibile – ricorda – vedere anche i vestiti fedelmente riprodotti di S. Lucia, grazie alla comunità di Capracotta. A presenziare l’evento anche il coro polifonico “Il Principalone” che animerà parte della messa che precede il concerto”. Alle 18, invece, sarà organizzata una visita guidata al santuario dei santi Anargiri per apprezzarne e conoscerne i pregi storico-artistici. A ornamento della chiesa anche un interessante ciclo di affreschi con la vita dei santi. “In occasione dell’apertura dell’anno giubilare – spiega il rettore del Santuario, padre Celeste Cerroni festeggeremo Santa Lucia con i costumi di Capracotta e con tanta buona musica”. Anche la scelta del concerto d’arpa non è casuale. “È infatti – rende noto padre Celeste – uno degli strumenti dipinti nell’abside”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu