CAPRIATI AL VOLTURNO. L’ANC (Associazione nazionale carabinieri) inaugura in città una sede dedicata al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

capriati al volturno anc

Un giorno di festa ma anche di commemorazione per il paese, ultimo della provincia di Caserta al confine con il Molise, che ha voluto rendere omaggio all’Arma, ai Carabinieri e al loro lavoro.

di Don Francesco Martino

Prende il nome da un uomo che ha fatto propri i valori di Stato e di Patria. Come si dice: quando si indossa una divisa si acquisisce anche quello che rappresenta, per tutta la vita. Ebbene per i carabinieri è ancora così; tanto da creare, ormai nel lontano 1886, l’Associazione Nazionale dedicata. Ultima in ordine di nascita è la sezione inaugurata ieri sera a Capriati a Volturno intitolata al “Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa”. Un giorno di festa ma anche di commemorazione per il paese, ultimo della provincia di Caserta al confine con il Molise, che ha voluto rendere omaggio all’Arma, ai Carabinieri e al loro lavoro; a chi, ormai in congedo, continua ad interpretare quei valori, fondanti e condivisi da tutti coloro che ne hanno fatto parte, di devozione alla Patria, di spirito di corpo al servizio dello Stato e dei cittadini. Prima parte della giornata la Santa Messa nella Chiesa Madre “Santa Maria delle Grazie” di Capriati a Volturno officiata dal cappellano militare in congedo Don Giuseppe Testa, alla presenza del Generale di visione Giuseppe Montanaro, del Comandante della Compagnia di Piedimonte Matese, il Capitano Giovanni Falso, dei rappresentanti ed i soci delle sezioni ANC di Piedimonte Matese, Vairano Patenora e Venafro, del Sindaco di Gallo Matese, Giovanni Palumbo. A salutare i presenti e la neonata associazione il Primo cittadino di Capriati a Volturno, Giovanni Prato, onorato di poter accogliere una sezione dell’Associazione da sempre dedita al sostegno del territorio. Subito dopo, il taglio del nastro della sede dell’ANC “Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa” e la visita dei locali che accoglieranno le attività dei soci. “La sezione ha sempre rappresentato per me e per i miei colleghi Carabinieri un progetto da realizzare – ci dice il Presidente della sezione dell’ANC di Capriati, Salvo Meloni per continuare, anche se in maniera diversa, quello che abbiamo iniziato anni fa e cioè il nostro servizio per gli altri. E mi fa davvero piacere vedere tanti giovani questa sera, anche non Carabinieri, che vengono ad omaggiarci e a dare la loro disponibilità ad intraprendere questo cammino insieme. In un momento storico di profonda crisi dei valori direttamente riconducibili allo Stato, credo che questa aggregazione serva a ripristinare la fiducia e il legame con la nostra Patria e, perché no, tra di noi. Ringrazio l’amministrazione comunale e in particolare il Sindaco Prato per averci donato i locali di Via Fontana Rosa a tempo indeterminato e uso gratuito; un’amministrazione che ci è stata vicina fin dal momento in cui abbiamo illustrato il nostro progetto. Ringrazio, poi, – continua Meloni – tutta la squadra di Capriati per l’organizzazione e l’ottima riuscita dell’iniziativa. L’Associazione intende portare avanti, nel nostro paese e in quelli vicini di Campania e Molise, non solo progetti di assistenza personale, morale, culturale, ricreativa agli iscritti e alle loro famiglie ma anche attività di volontariato per il conseguimento di finalità culturali, assistenziali e sociali per tutti i cittadini. Potranno iscriversi tutti i Carabinieri in congedo quali soci effettivi, i familiari quali soci familiari e tutti i simpatizzanti provenienti da ogni paese”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu