Carinola / Cellole. Beccati a rubare cavi elettrici da un impianto fotovoltaico: arrestati 6 rumeni tra i 45 ed i 20 anni d’età.

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca (CE), in corso Vittorio Emanuele II a Carinola (CE), durante un servizio di controllo del territorio, svolto unitamente ai militari della Stazione Carabinieri di Baia Domizia (CE), hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per tentato furto aggravato, di sei cittadini rumeni, M.D. cl. 1999, residente a Teverola (CE), B. R. N. cl.1985, residente a Villa Literno (CE), I. C. B. cl.1974, residente a Villa Literno, S.A.T., residente a Villa Literno, P.N. cl.1989, residente a Casal di Principe (CE), e C.G.A. cl. 1985, residente Parete (CE). A seguito della segnalazione da parte di uno dei responsabili dell’impianto fotovoltaico sito in Cellole (CE), frazione San Castrese, circa la presenza di persone non autorizzate all’interno della struttura, intente a tranciare cavi, i militari dell’Arma sono immediatamente giunti sul posto, accertando l’effrazione della recinzione, all’interno dell’impianto ed il danneggiamento di alcuni apparati. Il denunciante ha altresì riferito che i malviventi, disturbati nel loro intento, si erano pochi istanti prima allontanati a bordo di veicolo non meglio precisato. Nel corso delle immediate ricerche lungo ss.7 appia, i Carabinieri hanno intercettato l’autovettura con a bordo i sei fuggitivi, riuscendo a bloccarli dopo un breve inseguimento. A seguito di perquisizione veicolare e personale i militari dell’Arma hanno rinvenuto attrezzi atti allo scasso. Gli arrestati sono stati accompagnati ai domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu