Caserta / Provincia. “Gli abbiamo chiesto di ripensarci, lo stava pensando da tempo”: la Sgambato tuona contro Renzi che lascia il Pd.

“Ora vorrei chiedergli soltanto una cosa: Perché? E perché proprio adesso?” – incalza la presidente provinciale del Partito democratico.

“Gli abbiamo chiesto di ripensarci, perché non esiste #scissione consensuale, esiste solo una ferita profonda provocata da qualcuno che se ne va, lacerando il partito. Per questa ragione non ho mai condiviso le ragioni di chi se ne è andato. Lui lo stava pensando da tempo, ma lo ha fatto oggi. Io ne ho sempre apprezzato le qualità, ma molte volte (nell’ultimo periodo troppe volte) non ne ho condiviso la visione, l’impostazione, le scelte. Ma gliel’ho sempre detto. E, poi, ho votato secondo le indicazioni della maggioranza, a volte con sofferenza. Sempre per senso di responsabilità verso Partito Democratico che aveva bisogno di unità. Per questo ho pagato, insieme a tanti altri, un prezzo altissimo. Ma stiamo sempre qua. Quando si vince e quando si perde. A casa nostra, nonostante tutto. Ora vorrei chiedergli soltanto una cosa: Perché? E perché proprio adesso?”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu