Caserta / Provincia. “Al Sud dico: non servono più fondi, ma dovete impegnarvi di più”, la frase del ministro leghista Busetti; “Questi sacrifici che chiede a noi meridionali li fa anche lei?”, la risposta di Magliocca.

Alle scuole “€ 2.100.000 divisi per le 96 strutture scolastiche presenti in provincia di Caserta significherebbe destinare a ognuna di esse la miseria di 23.000 euro. Con questi dovrei pagare luce, acqua, termosifoni, manutenzione spazi verdi, manutenzione ordinaria degli istituti e quella straordinaria”.

Non tarda ad arrivare anche la replica del Presidente della provincia di Caserta, Giorgio Magliocca, all’uscita fuori luogo del ministro Bussetti della Lega, in visita ad Afragola. “Al Ministro Marco Bussetti che dice che al Sud servono più #impegno e #sacrificio piuttosto che fondi, ricordo che quest’anno il governo ha dato alla provincia di Caserta solo € 4.200.000 da utilizzare sia per la manutenzione delle strade che per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle scuole. Adesso, volendo dividere per due (metà per le strade e l’altra per le scuole) tale somma alle scuole potrei assegnare appena €2.100.000 che divisi per le 96 strutture scolastiche presenti in provincia di Caserta significherebbe destinare a ognuna di esse la miseria di 23.000 euro. Con questi – tuona il sindaco di Pignataro Maggiore –  dovrei pagare la luce, l’acqua, il funzionamento dei termosifoni, la manutenzione ordinaria degli spazi verdi, la manutenzione ordinaria degli istituti e quella straordinaria. Senza dimenticare che gran parte di essi di trova ancora senza certificazioni di agibilità totale. Noi, caro Ministro, i sacrifici li facciamo ogni giorno, l’impegno pure è quotidiano e purtroppo in assenza di fondi adeguati ci attrezziamo anche con una discreta dose di fantasia! Ma, una piccola curiosità, questi sacrifici che chiede a noi meridionali li fa anche lei?” – conclude Magliocca.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu