Caserta / Provincia. La Lega Consumatori favorevole alla chiusura domenicale degli esercizi commerciali della Provincia di Caserta.

“Negozi chiusi a turno, ogni domenica, solo il 25% aperto in modo che in ogni quartiere ci sia sempre la possibilità di fare acquisti” .

In questi ultimi giorni si torna a discutere sui negozi chiusi la domenica. E l’opinione pubblica è divisa tra chi sostiene che una proposta del genere sia un danno ai posti di lavoro e un regalo all’e-commerce, e chi dall’altro lato crede che i negozi chiusi la domenica siano una conquista di civiltà e un modo per tenere unite le famiglie. La proposta del Premier Luigi Di Maio : “Negozi chiusi a turno, ogni domenica, solo il 25% aperto in modo che in ogni quartiere ci sia sempre la possibilità di fare acquisti” piace anche alla Lega Consumatori Caserta. La nostra Associazione, ha ribadito il Presidente Vito Conforti, già da tempo, facendo eco anche all’appello del defunto Vescovo di Caserta Mons. Pietro Farina, manifestò la contrarietà all’apertura domenicale degli esercizi preoccupata anche per l’ampliamento degli orari dei negozi. Siamo fermamente convinti che le aperture domenicali e festive portano solo alla disgregazione della nucleo familiare aggravando le condizioni famigliari dei negozianti e dei dipendenti che sono costretti a sacrificare spesso anche le feste comandate. La domenica, conclude Conforti, anche in termini culturali deve restare un momento di raccoglimento e di accesso ai valori relazionali e spirituali, e non un ulteriore momento di consumismo acritico e addomesticante. Ecco perché ci auspichiamo che in questa vicenda prevalga l’apertura al dialogo per un obiettivo comune che è la difesa della famiglia.

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu