Caserta / Provincia. La protesta dei mercatali: bloccano l’Autostrada A1 e chiedono incontro con De Luca.

La polizia è riuscita a liberare una corsia di marcia, quella da Caserta Sud in direzione Napoli, consentendo alle auto di tornare indietro controsenso.

Si fa sprezzante la protesta dei mercatali che da tempo hanno dovuto rinunciare a montare le loro bancarelle per vendere le loro mercanzie. Stamane hanno invaso, seppur pacificamente, l’Autostrada del Sole, A1, per chiedere un incontro urgente con il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. Quindi autostrada bloccato all’altezza di Caserta Sud ed in entrambi i sensi di marcia, verso Roma e verso Napoli, tanto che èp stata disposta la chiusura dell’A1 Milano-Napoli tra il bivio con la A16 Napoli-Canosa e Caserta Sud in direzione di Roma ed, all’interno di questo tratto chiuso, il traffico è bloccato con circa un km di coda. Sono una lunga colonna di camion, furgoni ed a paralizzare l’autostrada fin dalle ore 8:00 di stamane: una pacifica protesta, quella dei venditori ambulanti, per chiedere la riapertura dei mercati anche in zona rossa (la Campania, appunto). Sul posto polizia stradale, polizia di Stato e carabinieri a regolamentare la situazione. Almeno, qualche ora dopo, la polizia è riuscita a liberare una corsia di marcia, quella da Caserta Sud in direzione Napoli, consentendo alle auto di tornare indietro controsenso. Una delegazione dei presenti alla protesta si è diretta a Napoli per chiedere un incontro urgente al governatore De Luca, per ottenere rassicurazioni circa misure più elastiche e meno restrittive per la categoria. 

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu