Caserta / Provincia. Prima “zona gialla” poi “zona rossa”: le incertezze della Regione, i dubbi di Magliocca.

“Gestione completamente assente di tutta la sanità regionale. Abbiamo bisogno di chiarezza e per questo chiedo al Ministro…

“Prima dell’ingresso in zona rossa, è ormai risaputo che il Ministro della salute Roberto Speranza ha inviato un pool di ispettori per verificare la reale efficacia del piano anti-covid e la situazione in Campania – tuona il Presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca . Nella relazione finale, che poi ha determinato il passaggio della Regione da zona gialla a rossa, vengono individuate le due criticità che io avevo prontamente segnalato già un mese fa: l’inesistenza di una rete territoriale di assistenza; la mancanza di ogni programmazione. Se questi fossero i reali motivi del passaggio in zona rossa, non siamo più di fronte ad uno “stress test” per la nostra sanità, ma dobbiamo parlare di una gestione completamente assente di tutta la sanità regionale. Abbiamo bisogno di chiarezza e per questo chiedo al Ministro Speranza di valutare accuratamente queste mancanze e operare per il meglio dei cittadini campani – conclude Magliocca, anche sindaco di Pignataro Maggiore.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu