Caserta / Provincia. Smaltimento illecito di rifiuti speciali: un’intera area sottoposta a sequestro dai Caraabinieri Forestali.

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Caserta hanno proceduto in comune di Caserta, alla località “Saudine”, al sequestro di un terreno agricolo laddove sono state accertate violazioni in materia ambientale. Il fondo è risultato intestato al sig. F.R. da Caserta dell’età di anni 48 titolare di una ditta di giardinaggio. In particolare le indagini hanno permesso di apprendere quanto segue:
• sul terreno agricolo di proprietà del sig. F.R. erano intervenuti i Vigili del Fuoco di Caserta, nella giornata del 12/07/2018, proprio per sopprimere una combustione di rifiuti vegetali in atto;
• sul posto sono risultati stoccati rifiuti speciali non pericolosi (residui vegetali provenienti da lavorazioni di giardinaggio), accumulati in vari punti del terreno, riconducibili a diversi smaltimenti incontrollati sul suolo;
• sono risultati evidenti segni riconducibili ripetute combustioni avvenute in epoche diverse, nonché rifiuti vegetali accumulati in vari punti pronti per essere inceneriti, oltre a rifiuti parzialmente combusti.
I predetti militari hanno quindi proceduto al sequestro preventivo di detta area a carico del predetto sig. F.R., che è stato deferito in stato di libertà, per aver effettuato un’attività non autorizzata di smaltimento sul suolo di rifiuti speciali non pericolosi (residui vegetali provenienti dall’attività di giardinaggio della propria ditta), nonché per l’integrazione del delitto di combustione illecita di rifiuti ai fini dello smaltimento dei rifiuti stessi. La convalida del sequestro è stata operata in data odierna.

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato né condiviso con terze parti. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori. *

menu
menu