Caserta / Provincia. Una lite per dissidi tra vicini rischia dui tarsformarsi in tragedia: i carabinieri arrestato un 70enne.

Tutto è nato a causa di alcuni dissidi tra due settantenni di Gricignano di Aversa, in provincia di Caserta, accesi dopo la posa in opera di lavori eseguiti al confine dei rispettivi fondi agricoli.

Dopo le accuse ed i reciproci avvertimenti a muso duro i due sono passati alle minacce concrete brandendo falci e pistole. É stata proprio l’arma da fuoco, impugnata da uno dei due, a creare il panico e a far richiedere l’immediato intervento dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise.

I militari dell’Arma, dopo aver identificato i pensionati e placato gli animi, hanno recuperato la pistola browing, calibro 6.35, completa di n. 5 proiettili, regalata all’arrestato dal defunto suocero.

Nel corso della perquisizione domiciliare e dei relativi controlli sono state ritirate, in via cautelativa una pistola cal. 7,65, marca beretta, e un fucile automatico cal. 12, completi di munizionamento, regolarmente detenute dall’arrestato.

L’arrestato, che dovrà rispondere di detenzione e porto illegale di armi e munizioni, e minaccia aggravata dall’uso di arma, è stato accompagnato ai domiciliari, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu