Casertani in trasferta a rubare in centri commerciali a Cassino: beccati dai carabinieri, insieme a due giovanissimi rumeni.

carabinieri arresto 15I Carabinieri della Compagnia di Cassino, in occasione delle festività natalizie sono stati impegnati in predisposti servizi di pattugliamento sulle principali arterie che attraversano quella giurisdizione, mediante l’attuazione di posti di controllo tesi alla captazione di soggetti di interesse operativo, incrementando i servizi di vigilanza nei pressi di centri commerciali, negozi ed istituti di credito, nonché maggiore controllo delle persone sottoposte agli arresti domiciliari o a misure di prevenzione. I militari dell’Aliquota Radiomobile hanno tratto in arresto 70enne del luogo, già censito, per il reato di evasione. Il predetto, sottoposto alla misura della detenzione domiciliare presso l’abitazione di residenza, dovendo espiare mesi 4 e gg. 23 di reclusione per reati contro il patrimonio, si è allontanato dal proprio domicilio senza alcuna autorizzazione, venendo rintracciato nel centro abitato. L’arrestato, espletate le formalità di rito è stato ricondotto al proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo. Gli stessi militari, in altra operazione di servizio, hanno altresì deferito in stato di libertà un 43enne residente nella provincia di Caserta, un 28enne ed un 19enne, entrambi cittadini romeni ma domiciliati nel cassinate, resisi responsabili di furto aggravato in concorso per aver asportato alcuni capi di abbigliamento da un noto centro commerciale del luogo. La merce per un valore di € 130,00 circa è stata interamente recuperata e restituita agli aventi diritto.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu