Castelpagano. Tragedia in paese, muore 43enne mentre giocava a calcetto: si stava giocando per il campionato di Serie C2.

partita-calcettoSi è improvvisamente accasciato al suolo perdendo di colpo la vita: succede nel piccolo centro sannita di Castelpagano, dove Roberto Boromeo, un 43enne del posto, era intento a giocare una partita di calcetto. Un malore improvviso tra il primo ed il secondo tempo, che non gli ha lasciato scampo insomma.L’incontro di calcetto che si stava disputando era contro la Polisportiva Venafro, gara di recupero del campionato di Serie C2. Inutili sono stati i soccorsi, tra l’incredulità ed il dolore tra giocatori e staff della formazione di futsal. La partita è stata interrotta con l’arbitro che, informato dei fatti, ha subito avvertito il presidente di federazione per metterlo al corrente della tragedia.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu