Ecco il Giro d’Ital 2019, la “corsa rosa” non scenderà al di sotto di Cassino: escluse le isole, la Campania, la Calabria e la Basilicata, solo sfiorata la Puglia.

Ecco l’Ital: questa è l’Italia intesa dagli organizzatori della gara di biciclette più famosa nella nazione.

Sarà Bologna, capoluogo della Regione Emilia-Romagna, a dare il via sabato 11 maggio 2019 alla 102° edizione del Giro d’Italia: presentata, difatti, ieri, negli studi Rai di Milano, la gara di biciclette più famosa d’Italia. Fino a domenica 2 giugno 2019 sarà un sali scendi tra Alpi, Appennini e vaste pianure: si, ma il Sud Italia. E si preannuncia una grande spettacolo sulle strade italiane, a detta degli  organizzatori, per un tracciato abbastanza variegato, definito a tratti intrigante:  si, ma il Sud Italia. Saranno 3 le cronometro con molte salite tra cui spiccano Gavia e Mortirolo, 6 i percorsi da velocisti e 7 le tappe di media difficoltà; dall’arrampicata di San Luca a Bologna alla suggestione dell’Arena di Verona:  si, ma il Sud Italia. Un Giro d’Italia che, sempre a detta degli organizzatori, vuole essere una degna risposta al Tour (quello di Francia), che nei 100 anni dall’istituzione della maglia gialla presenta montagne oltre i 2000 metri a volontà. La corsa partirà dal Belgio per onorare i 50 anni della prima vittoria di Merckx, unico sconfinamento nella crono di San Marino: si, ma il Sud Italia.

Ecco le tappe del prossimo giro d’Ital:
– 1/a tappa sabato 11 maggio: Bologna-Bologna, 8,2 km, cronometro individuale.
– 2/a tappa domenica 12 maggio: Bologna-Fucecchio, 200 km, media montagna.
– 3/a tappa lunedì 13 maggio: Vinci-Orbetello, 219 km, pianeggiante.
– 4/a tappa martedì 14 maggio: Orbetello-Frascati, 228 km, pianeggiante.
– 5/a tappa mercoledì 15 maggio: Frascati-Terracina, 140 km, pianeggiante.
– 6/a tappa giovedì 16 maggio: Cassino-San Giovanni Rotondo, 233 km, media montagna.
– 7/a tappa venerdì 17 maggio: Vasto-L’Aquila, 180 km, media montagna.
– 8/a tappa sabato 18 maggio: Tortoreto Lido-Pesaro, 235 km, media montagna.
– 9/a tappa domenica 19 maggio: Riccione-San Marino, 34,7 km, cronometro individuale.
– Lunedì 20 maggio: riposo.
– 10/a tappa martedì 21 maggio: Ravenna-Modena, 147 km, pianeggiante.
– 11/a tappa mercoledì 22 maggio: Carpi-Novi Ligure, 206 km, pianeggiante.
– 12/a tappa giovedì 23 maggio: Cuneo-Pinerolo, 146 km, media montagna.
– 13/a tappa venerdì 24 maggio: Pinerolo-Ceresole Reale, 188 km, alta montagna.
– 14/a tappa sabato 25 maggio: Saint Vincent-Courmayeur, 131 km, alta montagna.
– 15/a tappa domenica 26 maggio: Ivrea-Como, 237 km, media montagna.
– Lunedì 27 maggio riposo.
– 16/a tappa martedì 28 maggio: Lovere-Ponte di Legno, 226 km, alta montagna.
– 17/a tappa mercoledì 29 maggio: Commezzadura-Anterselva, 180 km, media montagna.
– 18/a tappa giovedì 30 maggio: Valdaora-Santa Maria di Sala, 220 km, pianeggiante.
– 19/a tappa venerdì 31 maggio: Treviso-San Martino di Castrozza, 151 km, alta montagna.
– 20/a tappa sabato 1 giugno: Feltre-Croce d’Aune, 191 km, alta montagna.
– 21/a tappa domenica 2 giugno: Verona-Verona, 15,6 km, cronometro individuale.

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu